Venerdì, 24 Settembre 2021
Nord Ciociaria

Frosinone, primi risultati dell’azione di contrasto ai cinghiali della polizia provinciale. catturati due esemplari

Comincia a dare importanti risultati l’azione di contrasto che la Polizia provinciale e il Comune di Frosinone hanno avviato per limitare la presenza dei cinghiali sul territorio cittadino.

Comincia a dare importanti risultati l'azione di contrasto che la Polizia provinciale e il Comune di Frosinone hanno avviato per limitare la presenza dei cinghiali sul territorio cittadino.

Il Comune di Frosinone, nei giorni scorsi, ha emesso una apposita ordinanza per posizionare gabbie con le quali iniziare a contrastare la presenza dei fastidiosi animali che stanno provocando problemi sia alle culture che al normale flusso automobilistico.

A seguito dell'ordinanza del Comune, la normativa prevede che a coordinare gli interventi siano gli uomini della Polizia provinciale. E così è stato.

Sotto la guida del Comandante Massimo Belli sono state posizionate delle gabbie nelle zone periferiche della città, in particolare a via Pignatelle. E sono arrivati i primi riscontri: già due esemplari di cinghiale sono stati trovati nelle gabbie. Ora gli animali verranno collocati in specifici luoghi di ricovero, mentre continuerà l'azione di controllo del territorio da parte degli uomini della Polizia provinciale.

Si pensa, infatti, di posizionare altre gabbie in via Ferrarelle e a ridosso di via America Latina.

"A seguito dell'ordinanza emessa dal Comune di Frosinone - ha dichiarato il consigliere Danilo Magliocchetti - la Polizia provinciale subito si è attivata e sono arrivati i primi riscontri. Ora cercheremo di posizionare ulteriori gabbie in altre zone della città. Un ringraziamento al Comandante Massimo Belli e ai suoi uomini per il prezioso lavoro che svolgono".

"La Polizia è a disposizione di tutti i sindaci per attivare analoghe iniziative di cattura compatibilmente con le risorse disponibili che notoriamente sono ridotte - ha concluso Magliocchetti - ma assicura comunque la disponibilità del patrimonio di conoscenze e professionalità per attività di controllo e coordinamento degli interventi".

SP TULLIANA, QUADRINI: "INTERVENTI DI MESSA IN SICUREZZA DA PARTE DELLA PROVINCIA"

"Abbiamo provveduto a mettere in sicurezza un tratto della SP Tulliana, posizionando un nuovo guard rail, segnaletica orizzontale e intervenendo sul manto stradale con bitumazione, per permettere che una gara motociclistica del campionato europeo di cronoscalata di grande prestigio, la "Poggio-Vallefredda", considerando l'enorme valore turistico e sportivo della stessa, potesse svolgersi nella nostra provincia.

I medesimi interventi li abbiamo realizzati per il passaggio del Giro d'Italia e li stiamo realizzando sul tratto di strada interessato dal 12° Rally "Città di Santopadre".

Consideriamo fondamentale sviluppare la nostra Provincia anche attraverso lo sport ed il turismo e porremo sempre la massima attenzione su eventi che fanno conoscere il nostro territorio anche al di fuori dell'ambito provinciale.

Per quello che concerne la manutenzione della viabilità sull'intera rete di competenza provinciale, stiamo cercando di sopperire agli enormi disagi economici dovuti ai tagli avuti dall'Ente, cercando di valutare le situazioni di emergenza e programmando, insieme al Presidente Pompeo, i lavori da realizzare con gli investimenti che si potranno fare dopo la rimodulazione dei mutui.

La collaborazione con i Comuni, comunque, è costante e gli uffici, che ringrazio per i lavoro che stanno svolgendo con tutte le difficoltà del caso, sono sempre a disposizione di tutti gli amministratori". E' quanto dichiara il Consigliere provinciale con delega alla viabilità Massimiliano Quadrini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone, primi risultati dell’azione di contrasto ai cinghiali della polizia provinciale. catturati due esemplari

FrosinoneToday è in caricamento