Nord Ciociaria Sora

Frosinone, sequestrati 22 centri scommesse abusivi dalla Guardia di Finanza

La stagione estiva volge al termine e riprendono le più importanti  competizioni sportive, con esse aumentano vertiginosamente le  scommesse effettuate presso i vari centri scommesse ubicati in molti  comuni della Provincia.

La stagione estiva volge al termine e riprendono le più importanti competizioni sportive, con esse aumentano vertiginosamente le scommesse effettuate presso i vari centri scommesse ubicati in molti comuni della Provincia.

La Guardia di Finanza ha pianificato una capillare attività di controllo, dopo aver sequestrato nei mesi di maggio e giugno ben cinque centri scommesse situati in Frosinone.

L'attività in argomento si è incentrata principalmente nei confronti dei cosiddetti "CED centri di elaborazione/trasmissione dati" i quali, operano come vere e proprie agenzie di gioco e scommesse svolgendo attività di intermediazione tra scommettitori occasionali e bookmakers esteri, raccogliendo materialmente le giocate e trasmettendole telematicamente alle società estere promotrici delle attività.

Sono stati individuati ben 22 centri scommesse abusivi, privi di autorizzazione dell'Amministrazione dei Monopoli di Stato e della licenza del Questore, ubicati nei comuni di Frosinone, Veroli, Morolo, Ripi, Boville Ernica, Ceccano, Cassino, Sant'Elia Fiumerapido, Roccasecca, Sora, Isola del Liri, Ferentino, Ceprano, Castro dei Volsci.

Nella circostanza tutto il materiale utilizzato per il conseguimento dell'attività

illecita, costituito da 56 computers, 54 monitors e 37 stampanti termiche, è stato sottoposto a sequestro con la contestuale denuncia all'A.G. dei 22 titolari dei centri scommesse. Tutti i sequestri sono stati convalidati dall'A.G. ed anche il GUP ed il Tribunale del Riesame ha avallato l'operato della Guardiadi Finanza.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone, sequestrati 22 centri scommesse abusivi dalla Guardia di Finanza

FrosinoneToday è in caricamento