menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ordinazione Sacerdotale

Ordinazione Sacerdotale

Palestrina, sabato 14 saranno ordinati cinque nuovi sacerdoti nella diocesi suburbicaria prenestina. 4 sono di Serrone

Ben quattro  nuovi sacerdoti su cinque sono provenienti dal  comune di Serrone. Si tratta di: don Milton Alves da Cruz Junior che svolge la funzione di diacono a La Forma, don Nicolas Favre, don Emmanuel Kilonda Tengeneza e don Vincenzo Spina...

Ben quattro nuovi sacerdoti su cinque sono provenienti dal comune di Serrone. Si tratta di: don Milton Alves da Cruz Junior che svolge la funzione di diacono a La Forma, don Nicolas Favre, don Emmanuel Kilonda Tengeneza e don Vincenzo Spina residenti da anni nel grazioso paese a nord della ciociaria.

Dio si serve di un povero uomo al fine di essere presente e di agire per gli uomini attraverso di lui. Questa audacia di Dio, che si affida agli uomini; che, pur conoscendo le nostre debolezze, ritiene degli uomini capaci di agire e di essere presenti in vece sua, questa audacia di Dio è la cosa veramente grande che si nasconde nella parola 'sacerdozio'» (Benedetto XVI). Basta questa illuminante frase del papa a dare lo spessore giusto all'avvenimento straordinario che l'intera famiglia dei figli di Dio della diocesi prenestina si sta preparando a vivere il 14 marzo.

Infatti, per l'imposizione delle mani e la preghiera consacratoria del vescovo Domenico Sigalini, cinque i diaconi diventeranno sacerdoti, durante la Messa solenne, nella Basilica Cattedrale di S. Agapito, prevista nei primi Vespri della IV Domenica di Quaresima.

Il significato di questa gioia che dà il nome a questa domenica, al punto tale da far sì che iparamenti sacri eccezionalmente lasciano il colore penitenziale viola per il color rosaceo, è quello di un anticipare la gioia della Pasqua ed incoraggiare i fedeli a proseguire generosamente l'ultimo tratto del percorso penitenziale quaresimale.

Gli ordinandi sono don Lucio Landolfi e don Milton Alves da Cruz Junior, del clero diocesano e

don Nicolas Favre, don Emmanuel Kilonda Tengeneza e don Vincenzo Spina dell'Associazione di Fedeli «Consacrati dello Spirito Santo e dell'Immacolata Sua Sposa» (Cssi).

Essi celebreranno la loro prima Messa il giorno seguente, domenica 15;

don Lucio alle ore 11.30 nella chiesa S. Giovanni Paolo II (Parrocchia di Gesù Redentore), avendo qui svolto l'ultimo anno di servizio pastorale diaconale.

Don Milton celebrerà la prima Messa alle ore 11.30 nella chiesa parrocchiale del S.Cuore di Gesù di La Forma (Serrone) dove ha svolto il servizio pastorale come seminarista e come diacono.

Don Nicolas celebrerà la prima Messa nella chiesa parrocchiale di S. Pietro Apostolo in Serrone alle ore 9.30, circondato dai suoi familiari ed amici provenienti per l'occasione dalla Svizzera, sua nazione di origine, dai parrocchiani e dai membri dell'Associazione Cssi nel contesto della quale è maturata la sua vocazione sacerdotale e dove vive da circa 6 anni.

Don Emmanuel celebrerà alle ore 11, sempre nella chiesa di S. Pietro Apostolo in Serrone, e sarà circondato, oltre che dai parrocchiani, anche dai circa 40 membri dell'Accademia filarmonica romana della quale fa parte da anni e che animerà questa liturgia.

Chiuderà la straordinaria giornata serronese don Vincenzo che nella stessa chiesa parrocchiale

celebrerà alle ore 17.30, con un ringraziamento particolare al beato papa Paolo VI al quale

riferisce la grazia speciale di diventare nella Chiesa, anche come sacerdote, amministratore dei

misteri di Dio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento