menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paliano, azzerrata la Pro Loco. Max Trunzo saluta tutti

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO LA SEGUENTE LETTERA: carissimi soci, non mi sono mai concesso spazi personali, mi permetto di farlo adesso come Presidente uscente perché vorrei concludere il mio mandato con i dovuti ringraziamenti e saluti.

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO LA SEGUENTE LETTERA: carissimi soci, non mi sono mai concesso spazi personali, mi permetto di farlo adesso come Presidente uscente perché vorrei concludere il mio mandato con i dovuti ringraziamenti e saluti.

Desidero ringraziarvi per la fiducia riversata sulla mia presidenza in questi due mandati di carica; il lavoro fatto in questi anni è stato tantissimo e ritengo siano stati anni estremamente positivi per la Pro Loco di Paliano, in primis per l'affiatamento che siamo riusciti a creare all'interno del Direttivo oltre che per lo spirito di trasparenza, disponibilità e collaborazione che abbiamo instaurato con i cittadini, con tutte le associazioni presenti nel territorio, con enti, istituzioni, attività commerciali e con le amministrazioni che in questi otto anni si sono succedute.

Nel 2007 a seguito della mia candidatura ho accettato l'incarico di presidente dell'Associazione Pro Loco consapevole che questo non sarebbe stato un "gioco", ho avuto l'onere e l'onore di guidare un'Associazione che proveniva da un periodo difficile che, da rassegne stampe dell'UNPLI, veniva presentata come una Pro Loco sempre in crisi e che per diverse ragioni nessun direttivo arrivava mai a conclusione naturale del mandato.

Con dinamismo ed attivismo noi abbiamo trovato la forza di far riemergere l'Associazione Pro Loco da quel periodo buio.

Questa è stata una presidenza propositiva e con il suo Direttivo è spesso stata ammirata dagli altri comuni che non avevano una Pro Loco così coesa, forse anche perché non sono riusciti a sostenere imparzialità di pensiero.

Noi in questi otto anni siamo stati ricambiati dai risultati conseguiti, dalle iniziative avviate e portate a termine, dall' essere riusciti con armonia e dialogo a superare le difficoltà contingenti e logistiche che si sono presentate, dall'essere riusciti a mantenere comunque intatta la nostra neutralità e la nostra coerenza riguardo al nostro modo di vedere e di operare nelle scelte.

Mi sento felice di aver "lavorato" con un gruppo di volontari e soprattutto di amici che con il loro impegno e senza riserve si sono adoperati esclusivamente per il paese, per questo ringrazio il Direttivo e le loro famiglie per aver appoggiato e condiviso i tantissimi impegni che si sono susseguiti nel corso degli otto anni trascorsi. Sono certo che queste nostre belle relazioni e la stima reciproca che ci unisce, continuerà nel corso degli anni anche al di fuori dell'Associazione.

Ringrazio ancora l'Assessore Valentina Adiutori con la quale ho condiviso idee e progetti in questo ultimo anno; ringrazio il Presidente Provinciale dell'UNPLI Luciano Trulli, ringrazio il Collegio dei Revisori dei Conti che è parte integrante del Direttivo Pro Loco e ringrazio tutti voi che a vario titolo ed in vari modi avete reso indimenticabile e positiva questa mia, anzi nostra, esperienza.

Consegno al nuovo Direttivo un'Associazione con grandi potenzialità e mi auguro che possa, nell'interesse di tutta la comunità palianese, salvaguardare negli anni futuri la popolarità del nostro territorio e possa trovare compimento nelle tante idee ed iniziative che soprattutto per motivi finanziari questo direttivo uscente non è riuscito a concretizzare.

Ai membri del nuovo Direttivo va l'augurio di buon lavoro, certo che sapranno assolverlo con competenza, con spirito di amicizia, con disponibilità e neutralità.

Buona fortuna a tutti.

Massimiliano Trunzo

Lettera molto nobile. Bisogna vedere cosa si nasconde dietro questi saluti (era finito il corso del mandato) ed il perché della mancata ricandidatura per la terza volta. Forse il comitato del Palio dell'Assunta è diventato troppo ingombrante? Vedremo cosa accadrà in futuro. Certo siamo tutti utili e nessuno insostituibile. Pero il vuoto che si è creato è davvero molto pericoloso per il turismo della città.

Di seguito il vecchio direttivo: Presidente Massimiliano Trunzo, Vice Presidente Danilo Luciani, Segretario Palmieri Jenni, Consiglieri : Stefano Desideri, Corrado Frasca e Marco Nicoletto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento