Nord CiociariaToday

Paliano, biblioshoah per il giorno della memoria 2016 Il 28 gennaio incontro con i ragazzi della Scuola Media

Si svolgerà in collaborazione con la “Biblioteca della Shoah-Il Novecento e le sue Storie”, istituzione fiuggina diretta dallo storico Pino Pelloni, la celebrazione del GIORNO DELLA MEMORIA nell’incontro-conferenza in programma giovedì 28 gennaio...

ADIUTORI ok-3

Si svolgerà in collaborazione con la “Biblioteca della Shoah-Il Novecento e le sue Storie”, istituzione fiuggina diretta dallo storico Pino Pelloni, la celebrazione del GIORNO DELLA MEMORIA nell’incontro-conferenza in programma giovedì 28 gennaio, alle ore 11, presso la sala conferenze della Bcc in Piazza M. Colonna.

cop

Ad organizzarla è l’Assessorato alla Cultura cui è delegato il Vice Sindaco Valentina Adiutori. Il Giorno della Memoria è una ricorrenza internazionale celebrata il 27 gennaio di ogni anno come giornata in commemorazione delle vittime dell’Olocausto: il 27 gennaio 1945 le truppe sovietiche dell’Armata Rossa liberarono il campo di concentramento di Auschwitz. Nel quadro del secondo conflitto mondiale (1939-1945) si compie in Europa il genocidio del popolo ebraico (1941-1945). La “soluzione finale”, sei milioni di ebrei sterminati, è stata preparata da Hitler, salito al potere in Germania nel 1933. A partire dalla pubblicazione del Mein Kampf, Hitler progetta la rivoluzione nazionalsocialista sulla base di un’ideologia razzista. Nella memoria del popolo ebraico e nella sentenza conclusiva del Tribunale Militare Internazionale, la stima dello sterminio è di 6.000.000 di persone.

“In questi giorni – ricorda lo storico Pino Pelloni – oltre al “Mai più”, sarebbe bene ci si domandasse “Perché ancora?”. E’ vero che il Giorno della Memoria ci inchioda alla Shoah e su di essa ci interroga, ed è vero che la Shoah in sé è unica e imparagonabile. Tuttavia Isis, Al Qaeda e i loro complici, i loro metodi di sterminio e la dichiarata volontà di conquistare il mondo sono storia di oggi, e di domani. Non è nazismo in senso proprio, certo, però nazisti sono il pensiero e le azioni”.

Le riflessioni di Pino Pelloni, autore del libro “Il tramonto dei giusti”, saranno proposte agli studenti delle classi terze della Scuola Secondaria di Primo grado dell’Istituto Comprensivo di Paliano nel corso dell’incontro di giovedì 28 gennaio che sarà aperto dai saluti del Sindaco Domenico Alfieri. Interverranno il Vice Sindaco Adiutori e lo storico locale Roberto Salvatori.

“Il valore della memoria è imprescindibile. Considero un dovere civile documentarsi sugli eventi accaduti in Italia e in Europa durante il Nazifascismo per trasmettere alle nuove generazioni la tragicità degli orrori compiuti. La presenza di Pino Pelloni e di Roberto Salvatori nella conferenza di giovedì 28 sarà l’occasione per affrontare il tema della Shoah anche dal punto di vista localistico grazie ai contributi dei due studiosi”. La dichiarazione è del Vice Sindaco e Assessore alla Cultura Valentina Adiutori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento