menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paliano, l’intervento della Provincia di Frosinone su frane e smottamenti

E’ ancora vivo il ricordo della drammatica circostanza nella quale, lo scorso 14 ottobre, a causa delle abbondanti piogge, si è verificata la morte di un uomo rimasto soffocato dal fango lungo la strada in località S. Agata.

E' ancora vivo il ricordo della drammatica circostanza nella quale, lo scorso 14 ottobre, a causa delle abbondanti piogge, si è verificata la morte di un uomo rimasto soffocato dal fango lungo la strada in località S. Agata.

L'Amministrazione si attivò immediatamente per chiedere ed ottenere lo Stato di calamità naturale che è stato riconosciuto con Decreto del Presidente della Regione Lazio del 30 ottobre 2015. Si è tuttora in attesa del sopralluogo del genio civile per il finanziamento necessario al ripristino della strada interrotta da una grossa frana a Colle Mortola, ugualmente provocata dalle avverse condizioni meteorologiche che hanno messo a dura prova il territorio del Comune di Paliano a metà ottobre.

Proprio in questi giorni, invece, la Provincia di Frosinone, competente per territorio, è intervenuta sulla frana di S. Agata e su quella in Via Palianese Nord (Terrignano) per la messa in sicurezza.

<<Memori delle ferite inferte dal maltempo e convinti della necessità di prevenire eventuali ulteriori danni idrogeologici - interviene il Sindaco Domenico Alfieri - non dimentichiamo nulla e siamo su tutti i problemi. In particolare, sempre in tema di messa in sicurezza del territorio, grazie alla sensibilità e all'attenzione della Provincia di Frosinone, nei giorni scorsi sono stati eseguiti alcuni importanti e attesi interventi di sistemazione delle strade. I lavori hanno riguardato non solo S. Agata ma anche un tratto di Via Palianese Nord, in località Terrignano, dove, in passato, si erano verificati degli smottamenti. Sempre grazie all'interessamento della Provincia siamo potuti intervenire anche a ridosso del centro abitato con una efficace pulizia di Via San Francesco d'Assisi che è stata finalmente liberata dalla presenza di una fitta vegetazione di acacie.

Dopo tanti anni di disinteresse si comincia a sentire e a vedere concretamente - conclude il Sindaco - la presenza della Provincia nel nostro territorio. Ringrazio, pertanto, il Presidente Pompeo per aver accolto la mia richiesta per risolvere alcune annose criticità>>.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento