menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paliano, SOS per la Selva. Richiesta di aiuto al sig. Sindaco ed a tutti i palianesi

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Ciao Sindaco, scrivo a te in quanto responsabile della nostra Comunità, e del controllo del territorio, per pregarti di farti promotore di un’iniziativa a salvaguardia de La Selva.

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Ciao Sindaco, scrivo a te in quanto responsabile della nostra Comunità, e del controllo del territorio, per pregarti di farti promotore di un'iniziativa a salvaguardia de La Selva. Oggi, durante la normale corsetta all''interno del parco, mi sono imbattuto in una vera e propria distesa di rifiuti. Evito di mettere le foto, La Selva dovrebbe essere valorizzate per le bellezze naturali che offre e non certamente per l'attuale stato di abbandono in cui versa, un territorio così vasto non può essere lasciato completamente senza controllo. Come mi succede ormai da troppo tempo, mi sono imbattuto nei soliti pescatori abusivi, con i quali ho scambiato le solite 2 chiacchiere amichevoli, tanto amichevoli che mi hanno letteralmente mandato aff? pregandomi di farmi i caz?. miei, e se avessi continuato ad intimargli di andare via mi avrebbero spaccato la faccia, ricordandomi che non avevo nessuna autorità per dire certe cose, purtroppo hanno ragione. Alla fine, per non farsi mancare nulla, mi hanno invitato ironicamente a pranzo offrendomi il pesce che da li a poco avrebbero pescato, tutto questo cercando di tradurlo in un italiano comprensibile. Subito dopo, sul ponticello, ho incontrato una coppia di Viterbo che cercava un Ristorante dentro la Selva e lamentava l'assenza di servizi igienici e del Bar , a differenza di quanto avevano letto sul Sito del Comune, mi sono sentito ferito nell'orgoglio di Palianese, cosa avranno potuto raccontare ai loro amici una volta tornati a casa?, insomma oltre alla fantastica corsetta, per il resto giornata da dimenticare.

Non sto colpevolizzando nessuno, non facciamo subito i permalosi, ti prego solamente di farti promotore per organizzare quantomeno un controllo, visto che la Regione è latitante. Potremmo formare una quadra composta dalle tante persone che, purtroppo, si ricordano di santificare La Selva solo a Pasqua e nelle feste comandate, dimenticandosi poi che la stagione dura da Aprile A Settembre.

Se solamente i tanti volontari dell'Ente Palio, i giovani DEM, i tanti partecipanti alla festa di Liberazione, quelli del Movimento Civico, quelli del Sogno Pubblico Autogestito, i simpatizzanti dell'Amministrazione, i comitati, la gente comune, le tante associazioni presenti a Paliano, mettessero a disposizione 1 giorno del proprio tempo, si potrebbe fare un controllo all'interno del parco fino a settembre, scongiurando vandalismi vari e immondizia di ogni genere. Magari potremmo far resuscitare anche qualche associazione ambientalista tragicamente scomparsa causa morte improvvisa, potremmo coinvolgere l'associazione Retuvasa, sempre vicina a temi ambientali, insomma chiunque purchè si faccia qualcosa. Io mi rendo disponibile anche da domani mattina, mi metto a disposizione per qualsiasi iniziativa si voglia organizzare a difesa de La Selva, ma devi essere tu, Sig. Sindaco , a farti promotore dell'iniziativa. Adesso poi che verranno svolte alcune iniziative di promozione agricole/turistiche, assolutamente apprezzabili, non diamo modo ai visitatori di far trovare il Parco sporco e senza nessun tipo di servizio. Ora che anche i privati non vengono visti più come nemici ostili de La Selva, ma preziosi collaboratori, tanto da mettere a disposizione i loro terreni de La Tana, non vorrei che l'attenzione sul territorio dei laghetti scemasse ancora di più. Mi auguro che questa mia richiesta non venga strumentalizzata per i soliti e pallosissimi argomenti politici, qui non si sta discutendo se con l'Amministrazione Sturvi c'erano meno "FRATTUNI" rispetto all'attuale Amministrazione Alfieri e/o viceversa, qui si sta discutendo dell'unica vera possibilità di mettere a sistema un'organizzazione turistica partendo da La Selva, LO VOLETE CAPIRE TUTTI O NO? Del resto guardate i privati, tanto criticati prima, cosa stanno facendo, guardate la bellissima vigna che il Sig. Schina sta ripristinando, guardate i tanti lavori che il Sig. Nicoli sta facendo sul suo terreno, da li a poco, un'area Camper, un campeggio, un Sito Internet dedicato, e i 6 milioni di turisti Europei in cerca di vacanze verdi si accorgerebbero di Paliano?ne basterebbe un 1%, e noi qui ancora a discutere della destra e della sinistra, poveri noi.

Ci conto speriamo presto di avere notizie. Vincenzo Romagnoli Oltre a queste cose sottolineate dal sig. Romagnoli ed in precedenza in diverse occasioni anche da noi va aggiunto il fatto che cercare volontari in quetso periodo è sempre più difficile. Il direttivo della Pro Loco è stato rinnovato da pochissimo tempo e prima che diventi operativo ci vorrà pazienza. Oramai il Comitato del Palio è diventato il factotum del Comune e nelle varie feste che si sono susseguite (della natura e del grano) i loro rappresentanti si sono messi anche a "regalare" i panini alla faccia delle altre associazione, dei componenti del centro commerciale naturale e dei produttori locali. Adesso c'è solo da augurarsi che la nuova Pro Loco, che è un ente autonomo, che deve però affiancare l'Amministrazione Comunale, non si faccia mettere i piedi in testa dal Comitato che per statuto non dovrebbe neanche organizzare il Palio, ma questo dovrebbe essere organizzato proprio dalla Pro Loco che lo ha creato insieme all'amministrazione comunale. G. Flavi
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento