Nord CiociariaToday

Paliano, stop alle vecchie auto in centro. Dopo il richiamo della Procura si sveglia l'amministrazione.

A fronte della documentazione trasmessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone e in considerazione dei dati sinora divulgati da ARPA – Dipartimento Provinciale di Frosinone, risulta che nel Comune di Paliano – così come in...

Paliano, stop alle vecchie auto in centro. Dopo il richiamo della Procura si sveglia l'amministrazione.

A fronte della documentazione trasmessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone e in considerazione dei dati sinora divulgati da ARPA – Dipartimento Provinciale di Frosinone, risulta che nel Comune di Paliano – così come in gran parte dei Comuni della Provincia di Frosinone e del bacino della Valle del Sacco – sono stati superati i valori-limite per le polveri sottili (PM10) e il biossido di azoto (NO2).

Per l’Amministrazione comunale si rende quindi necessario e improrogabile porre in atto, al fine di tutelare la salute pubblica, delle misure immediate per arginare il problema degli inquinanti dell’aria.

Le misure della campagna “Puliamo l’Aria!”, previste dall’ordinanza sindacale n. 6 del 29 novembre 2016 e in vigore dal 5 dicembre scorso fino al 30 aprile 2017, riguardano nel dettaglio:

1) il divieto di circolazione nel centro urbano dei veicoli immatricolati fino al 31 dicembre 2000, ossia con omologazione Euro 0, Euro 1 ed Euro 2 – categoria M1 (adibiti al trasporto persone aventi al massimo 8 posti a sedere oltre il conducente) nei giorni di lunedì, martedì e giovedì dalle ore 15,30 alle 19,30, precisamente da Viale San Francesco d’Assisi a partire dall’incrocio con Via Verano, da Via della Cona a partire dall’incrocio con Via delle Fontanelle, da Via Porta Sabauda a partire dall’incrocio con Via Campo di Quarata;

2) il divieto di uso di materiale inquinante negli impianti di riscaldamento a uso civile;

3) il divieto di combustione all’aperto secondo quanto già stabilito dalla legge;

4) il divieto di superamento dei 19°C di temperatura nelle abitazioni con impianti termici a uso riscaldamento civile alimentati a gasolio, olio combustibile o combustibili solidi, fatte salve le eccezioni di legge.

L’Amministrazione comunale, con lo scopo di fornire informazioni certe e incontrovertibili alla comunità palianese, sta adottando tutte le verifiche del caso per accertare il superamento dei suddetti valori-limite: il 28 novembre scorso è stata infatti inoltrata una richiesta ufficiale all’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Regione Lazio per predisporre delle stazioni mobili per il rilevamento e il monitoraggio dei livelli di biossido di azoto (NO2) all’interno del territorio del comunale.

Per quanto concerne le limitazioni al traffico nel centro urbano, occorre precisare che il divieto è stato pianificato per garantire comunque la piena accessibilità al centro urbano: i veicoli immatricolati fino al 31 dicembre 2000 possono infatti usufruire dei parcheggi di Viale San Francesco d’Assisi e di Via Campo di Quarata.

Resta fermo che, in seguito all’approfondimento dei dati odierni e di quelli che saranno raccolti nei prossimi mesi, le misure dell’ordinanza sindacale potranno essere sospese dal momento in cui si riscontrasse una effettiva riduzione dell’impatto degli inquinanti sulla salute dei palianesi.

Questa ordinanza presuppone una nuova argonazzazione del trasporti locali e pubblici. Quindi, dove passeranno i vecchi pullman del Cotral?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento