Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Nord Ciociaria

Periferie urbane: il Comune di Frosinone chiede 18 milioni

Il Comune di Frosinone, in queste ore, sta a lavorando alacremente con i tecnici dell'ufficio urbanistica , nella gara contro il tempo per riuscire a depositare la proposta di partecipazione al bando pubblicato dalla Presidenza del Consiglio...




Il Comune di Frosinone, in queste ore, sta a lavorando alacremente con i tecnici dell'ufficio urbanistica , nella gara contro il tempo per riuscire a depositare la proposta di partecipazione al bando pubblicato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri che prevede uno stanziamento di 500 milioni di euro per tutto il Paese, per la riqualificazione delle periferie urbane, nei capoluoghi di provincia e nelle aree metropolitane.



La proposta che sta mettendo a punto l'amministrazione Ottaviani riguarda la ricucitura dell'intera periferia urbana, suddivisa in quattro quadranti, rispettivamente nel territorio ai confini con Alatri, Ferentino, Ceccano e Torrice, per un importo complessivo di 18 milioni di euro. Inoltre, unitamente alle Ferrovie dello Stato, con cui è in corso il programma per la riqualificazione di tutta l'area dello Scalo, si cercherà anche la ricucitura della zona Kambo con quella attualmente oggetto degli interventi pubblici, ricompresi nei Plus di corso Lazio, creando ulteriori margini di sostenibilità, per le compartecipazioni dei privati nella realizzazione di spazi commerciali e nuovi parcheggi.


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Periferie urbane: il Comune di Frosinone chiede 18 milioni

FrosinoneToday è in caricamento