Nord CiociariaToday

Piglio, bollette da infarto stanno arrivando agli utenti per il periodo tra il 2015 e il 2016.

I politici discutono alla sede dell’Amministrazione  Provinciale e i cittadini pagano! In questi giorni a Piglio stanno arrivando dall’Acea Ato5, gestore del servizio idrico,  le bollette di acqua riguardanti il conguaglio  periodo dal 28 Luglio...

S

I politici discutono alla sede dell’Amministrazione Provinciale e i cittadini pagano! In questi giorni a Piglio stanno arrivando dall’Acea Ato5, gestore del servizio idrico, le bollette di acqua riguardanti il conguaglio periodo dal 28 Luglio 2015 al 19 Settembre 2016 in un momento economico e sociale molto critico, per non dire drammatico per le molte famiglie, non solo di Piglio, che hanno serie difficoltà a far quadrare i conti, per cui questa situazione di disagio si sta aggravando ancora di più con le pretese stratosferiche delle tariffe dell’Ato 5.

Le bollette da pagare, infatti, riguardano somme consistenti che in questo periodo l’Acea Ato 5 SpA sta inviando agli utenti dove figurano:

i mc. di acqua consumati riportati a scaglioni da: 0-a 30 ; da 31 a 108; da 109 a 162; da 163 a 216; ed oltre 216; con le tariffe a partire per la prima fascia economica pari ad € 0,475240 per passare poi a quelle successive e precisamente a € 1,009885; a € 2,269271; a € 3,231632, ed infine ad € 4,506463.

A queste tariffe si aggiungono poi la quota fissa Idrico pari ad € 35,643000; la quota fissa Fogna pari ad € 7,702452; e la quota fissa per la depurazione pari ad € 23,703144.

Ma non finisce qui! A tutto questo si aggiunge poi la tariffa fognatura pari ad € 0,285144 su tutto il consumo dell’acqua.

Nella Ciociaria, per chi non lo sapesse, le tariffe dell’acqua sono più alte. Come mai? La domanda sorge spontanea.

Gli utenti ciociari, ora, stanno purtroppo pagando le scelte irresponsabili dei sindaci di allora di qualsiasi colore politico.

Per i pigliesi, invece, oltre il danno anche la beffa perché il Comune di Piglio, aderendo all’Ato 5, ha ceduto anche i due pozzi di San Rocco. Ora si piange sul latte versato.

Giorgio Alessandro Pacetti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento