Nord CiociariaToday

Regione, Abbruzzese (FI); cogliere opportunità finanziamenti europei. Nuovo bando regionale su mobilita sostenibile

“Occorre cogliere tutte le opportunità di sviluppo messe a disposizione dall’Unone Europea. Solo così le nostre imprese potranno essere sempre più competitive e trainare la nostra economia verso una nuova stagione di crescita.

“Occorre cogliere tutte le opportunità di sviluppo messe a disposizione dall’Unone Europea. Solo così le nostre imprese potranno essere sempre più competitive e trainare la nostra economia verso una nuova stagione di crescita.Il POR FESR 2014-2020 è uno strumento importantissimo in questo senso, ed il nuovo avviso pubblico della Regione Lazio sulla Mobilità sostenibile e intelligente, nell’ambito del "Riposizionamento competitivo di sistemi e filiere produttive” dello stesso piano, può rappresentare una grande occasione per le aziende del territorio”. Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese, consigliere regionale di Forza Italia del Lazio e presidente della Commissione Speciale Riforme Istituzionali.

“Lo scopo dell’avviso è quello di rafforzare la competitività del tessuto produttivo laziale, in coerenza con le aree di specializzazione della Smart Specialisation Strategy (S3) regionale, Green Economy e Sicurezza attraverso il sostegno di Progetti Imprenditoriali innovativi realizzati da imprese, singole e associate, che abbiano ricadute significative sugli ambiti strategici individuati tramite la Call for Proposal “Sostegno al riposizionamento competitivo dei sistemi imprenditoriali territoriali. Gli ambiti nei quali dovranno essere conseguiti risultati significativi rispetto alla Mobilità sostenibile e intelligente, con conseguente impulso e crescita delle filiere collegate alle aree di specializzazione intelligente suddette e, dunque, al riposizionamento dell’intero comparto anche rispetto ai mercati internazionali, sono l’automotive, la logistica e i trasporti. Tali risultati potranno essere conseguiti stimolando la collaborazione in rete tra imprese e con il mondo della ricerca e dell'università e promuovendo l’uso di tecnologie, di modelli innovativi di gestione e controllo più sostenibili, sicuri ed efficienti, valorizzando le sinergie con altri settori strategici. Le risorse messe a disposizione sono 3 milioni e 300mila euro per i progetti semplici e 13 milioni e 200mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I primi sono progetti Imprenditoriali che devono prevedere un Piano di Investimento Materiale e Immateriale che può essere completato da investimenti in Efficienza Energetica e/o da Attività per l’Internazionalizzazione. I Progetti Semplici possono presentare un importo complessivo di Spese Ammissibili non inferiore a 50.000,00 Euro e non superiore a 500.000 Euro. Mentre i secondi sono Progetti Imprenditoriali che sono composti da uno o più Piani di investimento e/o Attività, riferibili all’insieme delle Azioni POR che concorrono al presente Avviso. Queste progettualità possono presentare un importo complessivo di Spese Ammissibili non inferiore ad Euro 500.000,00 oppure, se composti da sole Attività RSI, un importo complessivo di Spese Ammissibili non inferiore ad Euro 200.000,00. Ogni singolo Progetto Integrato non potrà complessivamente beneficiare di una Sovvenzione superiore a Euro 3.000.000,00”. Ha concluso Mario Abbruzzese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento