rotate-mobile
Nord Ciociaria

Serrone, punta sulla qualità del prodotto la 58esima Sagra del Cesanese

E’ una sagra di qualità, quella in corso a Serrone, giunta alla 58esima edizione visto che si è parlato di vino terapia per la cura della pelle.

E' una sagra di qualità, quella in corso a Serrone, giunta alla 58esima edizione visto che si è parlato di vino terapia per la cura della pelle.

Una sagra dove c'è stata anche la gradita visita del presidente della Provincia di Frosinone Avv. Antonio Pompeo, accolto dal Sindaco Natale Nucheli e da alcuni membri della giunta, che ha aggiunto quel tocco politico in più a garanzia dell'importanza dell'evento. Quest'anno non c'è il classico stand in piazza Pais a La Forma, ma più stands organizzati anche dai produttori e da chi ha voluto confrontarsi con i prodotti locali ma, soprattutto, con i prodotti di qualità. Così, è stato possibile visitare la mostra del "vecchio bottaro" e tutti gli arnesi che servivano per la bisogna, perché oggi i tempi sono cambiati e c'è più modernità, ma soprattutto più qualità e lo si è visto anche del dibattito coordinato dall'assessora alla Cultura Antonietta Damizia "Altri usi del Cesanese: le applicazioni in estetica", organizzato con il Centro benessere dell'Hotel Ambasciatori di Fiuggi che ha visto la presenza degli esperti Irene Onorati e Dario Antetomaso che hanno illustrato i prodotti di mosto d'uva (antiossidante, anti età). La vinoterapia come trattamento cosmetico a base di vino rosso e mosto rappresentano un rimedio naturale per la cura della pelle che sfrutta le proprietà antiossidanti, grazie alla presenza di polifenoli oligoelementi e vitamine per combattere l'invecchiamento, in quanto antidoti contro i radicali liberi. Questi alimenti contengono in grande quantità questi principi attivi nutritivi dalle proprietà antiossidanti in grado di svolgere differenti azioni da non sottovalutare, soprattutto per quanto riguarda la prevenzione dell'invecchiamento cellulare. I vari trattamenti cosmetici, che possono includere scrub, maschere per il viso e bagni, sono basati sulle proprietà benefiche attribuite alle foglie della vite, al mosto e all'uva per favorire la bellezza e il benessere della propria pelle.

Ma torniamo alla 58^ Sagra del Cesanese partita in sordina ma subito si è imposta all'attenzione del grande pubblico. Dopo il brindisi con il presidente Pompeo con La Strada del Vino c'e stata l'apertura dei mercatini artigianali e l'interessante dibattito sul vinoterapia. Poi tutti a cena, con gli stornellatori romani e il duo fantasy.

La giornata del 19 Agosto, invece, vedrà l'appuntamento: Le docg del Lazio si incontrano a Serrone per un confronto franco e sereno sulle loro proprietà organolettiche davvero molto interessanti e con degustazione guidata. Dopo la cena nei vari punti ristoro, concerto con i Coktail e Banda Folk a seguire DJ Set. Per leggere il programma completo potete andare sul sito del Comune di Serrone.

Giancarlo Flavi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serrone, punta sulla qualità del prodotto la 58esima Sagra del Cesanese

FrosinoneToday è in caricamento