menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Veroli, Arma dei Carabinieri e Polizia di Stato mettono in sicurezza un deposito di fuochi d’artificio

Veroli, Arma dei Carabinieri e Polizia di Stato mettono in sicurezza un deposito di fuochi d’artificio

Veroli, Arma dei Carabinieri e Polizia di Stato mettono in sicurezza un deposito di fuochi d’artificio

L’Arma dei Carabinieri e la Polizia di Stato hanno effettuato ieri pomeriggio uno scrupoloso controllo presso un deposito per l’attività di produzione e commercio di materiale esplodente.

L'Arma dei Carabinieri e la Polizia di Stato hanno effettuato ieri pomeriggio uno scrupoloso controllo presso un deposito per l'attività di produzione e commercio di materiale esplodente.

L'operazione è scaturita dalla necessità di verificare il livello di pericolosità del sito preso in esame. Durante il controllo dell'attività vi era presente un familiare della titolare non abilitato alla gestione del sito e senza alcun titolo autorizzativo per la fabbricazione e commercio del materiale esplodente. Nella circostanza venivano rinvenuti nella sua disponibilità 580 artifizi pirotecnici di fattura artigianale nonché 37.5 kg di polvere nerautilizzata per la produzione degli stessi, privi della prescritta etichettatura e custoditi in luoghi non idonei.

Il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e l'uomo presente denunciato per fabbricazione e commercio abusivo di materiale esplodente.

Al vaglio degli operatori anche le licenze rilasciate alla ditta per l'esercizio dell'attività.

Il controllo congiunto ha consentito di eliminare un evidente stato di pericolosità in cui l'area interessata era esposta, garantendo la più ampia sicurezza per i cittadini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento