Anagni Anagni

Anagni, commercianti ambulanti in riunione per la direttiva europea Bolkestein

Oggi pomeriggio il consigliere comunale Sandra Tagliaboschi, delegata al commercio, ha incontrato nella Sala della Ragione del Comune di Anagni i commercianti ambulanti in vista dell'applicazione della direttiva europea Bolkestein sulla libera...

Oggi pomeriggio il consigliere comunale Sandra Tagliaboschi, delegata al commercio, ha incontrato nella Sala della Ragione del Comune di Anagni i commercianti ambulanti in vista dell'applicazione della direttiva europea Bolkestein sulla libera circolazione dei servizi.

La categoria degli ambulanti è interessata dalla direttiva in quanto dovranno partecipare (in base all'art.12) ai bandi per il rinnovo delle licenze che scadranno il 31 dicembre 2016.

Presenti anche il comandante della Polizia Locale, maggiore Domenico Parretta, e i responsabili dei Servizi commercio (dottor Massimo Magnante) e urbanistica (architetto Alberto Pulcini).

Il consigliere Tagliaboschi, a nome dell'amministrazione comunale guidata dal sindaco Fausto Bassetta, ha illustrato ai commercianti la volontà di tutelare al massimo gli operatori attraverso la scelta di concedere le licenze per il massimo previsto dalla legge (12 anni), come già comunicato ai sindacati di categoria in una precedente riunione. Sono state, quindi, spiegate le procedure per la partecipazione al bando, i requisiti necessari, gli adempimenti tecnici richiesti ecc.

Nell'occasione, si è parlato anche dello spostamento dei banchi attualmente ubicati nella zona alta della città (piazza Innocenzo III, piazza Boscaini, piazza Bonifacio VIII), che si intende effettuare dopo il termine dell'iter per la Bolkestein in quanto la zona non è ritenuta più commercialmente valida dagli operatori.

Con l'aiuto dell'architetto Pulcini, che ha realizzato una nuova mappatura del centro storico dove si svolge il mercato settimanale, è stato illustrato il recupero dei posti necessari per ricollocare i circa trenta ambulanti che attualmente lavorano nell'area della Cattedrale. Posti individuati in piazza Giovanni Paolo II, Portico comunale, piazza Massimo D'Azeglio, piazza Perfetti, Largo Zegretti, via Piscina, piazza e via degli Arci, Porta Cerere. E' stato specificato che si tratta di una prima ipotesi, da approfondire e concordare con gli operatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anagni, commercianti ambulanti in riunione per la direttiva europea Bolkestein

FrosinoneToday è in caricamento