menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anagni, Convocato il Consiglio Comunale per discutere di Tasi Tari, Imu

Il presidente Giuseppe Felli ha convocato, per mercoledì prossimo alle 10.30 nell’ex sala consiliare, una seduta del Consiglio che si occuperà prevalentemente di tributi. Si dovrà, infatti,discutere di Tasi, Tari e Imu

Il presidente Giuseppe Felli ha convocato, per mercoledì prossimo alle 10.30 nell'ex sala consiliare, una seduta del Consiglio che si occuperà prevalentemente di tributi. Si dovrà, infatti,discutere di Tasi, Tari e Imu

I relativi punti all'ordine del giorno sono: approvazione regolamento per applicazione Tari (tributo comunale sui rifiuti), approvazione tariffe e scadenza rate per il pagamento anno 2014; approvazione regolamento per applicazione Tasi (tributo per servizi indivisibili) e aliquote Imu e Tasi.

Durante la seduta, inoltre, si dovrà approvare il regolamento per l'uso delle sale comunali, con riferimento alla concessione dei locali per convegni, manifestazioni, mostre, conferenze ecc. Inoltre, verrà nominato il rappresentante del Comune di Anagni al consiglio di amministrazione del convittoRegina Margherita e verrà discusso il piano economico-finanziario degli interventi relativi ai servizi di gestione dei rifiuti urbani per l'anno 2014.

Entro la fine del mese, il Consiglio comunale tornerà a riunirsi per l'importante adempimentodell'approvazione del bilancio di previsione, già passato al vaglio della Giunta comunale. E per la prima volta, sul sito ufficiale del Comune di Anagni, sono stati pubblicati integralmente i documentirelativi al bilancio, che quindi potranno essere visionati dai cittadini. <Una scelta di trasparenza -ha spiegato il sindaco Fausto Bassetta - che abbiamo ritenuto doverosa>.

IL VERDE ANAGNINO PRENDE CORPO CON L'INIZIATIVA ADOTTA UN'AIUOLA

Oltre il 40% delle aree verdi di proprietà comunali sono state, ad oggi, pulite e bonificate nell'ambito del vasto piano di interventi predisposto dalla nuova amministrazione comunale per ridare decoro al territorio.

Un compito impegnativo, vista l'ampiezza del territorio e le condizioni in cui versavano da tempo i terreni, con la vegetazione che copriva in alcuni casi anche le sedi stradali.

Gli interventi, che proseguiranno fino a coprire la totalità delle zone interessate, sono eseguiti dagli operai comunali e dai lavoratori socialmente utili che stanno dando il massimo per migliorare lo stato delle aree, con il coordinamento dell'Ufficio tecnico, del consigliere Simone Pace delegato alVerde, dell'assessore al patrimonio Aurelio Tagliaboschi e della Polizia Locale che ha incaricato un agente di seguire le fasi del piano.

L'obiettivo dell'amministrazione comunale guidata dal sindaco Fausto Bassetta è quello di eliminare degrado, sporcizia e pericoli sull'intero territorio attraverso, soprattutto, dellosfalcio dell'erba la cui presenza aveva raggiunto il livello di guardia. I lavori vengono eseguiti materialmente grazie all'utilizzo della trincia comunale, riparata a basso costo dopo anni diinattività. Sempre nell'ambito della cura del verde, sta riscuotendo notevole interesse il progetto

"Adotta un'aiuola" che permetterà al Comune di affidare numerosi spazi ad aziende e associazioni in cambio della promozione della loro attività. I termini dell'avviso pubblicato scadranno il prossimo 15 settembre e sono già molte le richieste di occuparsi delle aree indicate dal Comune che, in questo modo, potrà assicurare il decoro delle aree verdi contenendo la spesa pubblica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento