Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Anagni Anagni

Anagni, progetto industriale S.M.I.“struttura miltifunzionale integrata” sarà presentato venerdì 8

Quella delle manutenzioni è una partita da giocare in... casa e da vincere per il territorio. Valorizzando il forte, autorevole, credibile e prestigioso know how che questa provincia possiede in termini di competenze, studi, conoscenze e capacità...

Quella delle manutenzioni è una partita da giocare in... casa e da vincere per il territorio. Valorizzando il forte, autorevole, credibile e prestigioso know how che questa provincia possiede in termini di competenze, studi, conoscenze e capacità di innovazione.

E' sulla base di queste considerazioni che Federlazio Frosinone segue con interesse ed attenzione il progetto industriale di una "Struttura Multifunzionale Integrata", progetto che sarà presentato ad Anagni, venerdì 8 novembre.

Ci riferiamo alla proposta di realizzare una struttura complessa in grado di coniugare altissimi livelli tecnologici di manutenzione, di logistica, un'offerta turistica integrata, ricettività di qualità e commercio. Una proposta di altissima tecnologia, in grado di generare un indotto importante e di mettere in moto un positivo e virtuoso effetto traino.

Il progetto verrà illustrato dal gruppo promotore imprenditoriale e dai rappresentanti di diverse istituzioni presenti all'evento.

Senza entrare nel merito di un progetto che dovrà essere illustrato dai protagonisti, è bene sottolineare l'interesse della Federlazio su un'idea moderna, innovativa e in grado di porre le premesse per un'aggregazione più ampia tra aziende.

Alcune manutenzioni, ad esempio di aeromobili, si effettuano nel Nord Italia, in Israele e in Grecia: è intuitivo quindi che realizzare una struttura del genere in provincia di Frosinone darebbe la possibilità, logistica ed economica, di risparmiare a tutte le aziende che operano nel Settore.

Abbinare a questo tipo di attività anche la manutenzione dei treni darebbe un valore aggiunto ulteriore e irrinunciabile. Naturalmente per effettuare questi interventi è necessario realizzare progetti infrastrutturale e di logistica.

Interventi questi già in stadio avanzato di progettazione da parte di molti privati facenti parti del Comitato Promotore Imprenditoriale.

Ma l'alta tecnologia necessaria per questo tipo di manutenzioni implica inevitabilmente anche la produzione di macchinari, la realizzazione della componentistica, lo studio e la ricerca universitaria, la possibilità di creare turismo valorizzando le risorse del territorio.

Si sta parlando di investimenti, di modernità, di sogni che possono essere realizzati valorizzando l'imprenditoria locale e accedendo ai fondi europei.

Si sta parlando di tecnologia e di ricerca, di competenze e di capacità di stare sul mercato da protagonisti.

Federlazio di Frosinone segue con attenzione il progetto e valuterà tutte le iniziative necessarie per la sua buona riuscita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anagni, progetto industriale S.M.I.“struttura miltifunzionale integrata” sarà presentato venerdì 8

FrosinoneToday è in caricamento