menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anagni, sindaco aggredito nel suo ufficio da una donna

Il sindaco Bassetta aggredito nelle sue stanze? Notizia inquietante ormai di dominio pubblico. Pare che una donna, originaria della Campania, abbia aggredito il primo cittadino

Il sindaco Bassetta aggredito nelle sue stanze? Notizia inquietante ormai di dominio pubblico. Pare che una donna, originaria della Campania, abbia aggredito il primo cittadino

nel suo ufficio a Palazzo d'Iseo. La donna di 52 anni è entrata molto agitata nella stanza del primo cittadino, in quanto in questi giorni ha ricevuto un avviso di sfratto dalla propria abitazione, ed ha messo a soqquadro la scrivania lanciando per terra tutto compreso un PC e minacciando Bassetta che nel difendersi è rimasto ferito ad una mano. Sul posto Carabinieri, la polizia locale e gli infermieri del 118 che hanno preso in cura la donna ancora in stato di agitazione.

La solidarietà del primo cittadino do Paliano Domenico Alfieri: L'episodio accaduto oggi al collega ed amico Fausto Bassetta, Sindaco di Anagni, mi addolora ma sicuramente non mi sorprende. Oramai sono sempre più frequenti episodi di aggressione fisica e ancor di più verbale da parte di alcuni Cittadini nei confronti di Sindaci ed Amministratori. Tutto ciò dispiace, anche perché quando si Amministra in modo onesto e serio come nel caso di Fausto tali gesti sono incomprensibili. Comprendo l'esasperazione di molti Cittadini dovuta ai mille problemi economici e sociali anche se non condivido il modo con cui si manifesta (come nel caso di questa mattina). Spesso però si confonde l'interlocutore con cui prendersela. Oggi amministrare è divenuta una missione difficile. I Sindaci senza risorse economiche debbono far fronte a 1000 esigenze ed a legittime richieste dei cittadini e il Sindaco e gli Amministratori sono gli unici che sono "in trincea, al fronte" insieme e lo sottolineo, ad i Cittadini. Un Sindaco come Fausto Bassetta onesto e che ci crede non merita tutto ciò.

Caro Fausto tieni duro e non mollare. Io sono con te!

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento