Giovedì, 21 Ottobre 2021
Colleferro

Colleferro, bufera sulla Zangrilli: dopo il PD anche Santucci si dissocia, Cacciotti l'affonda!

Sugli impianti sportivi Colleferrini continua ad imperversare la polemica. L’assessore allo sport Sara Zangrilli, in un comunicato stampa a firma sua e di tutta l’amministrazione comunale Sanna, aveva aspramente attaccato il modo in cui tali...

Sugli impianti sportivi Colleferrini continua ad imperversare la polemica. L'assessore allo sport Sara Zangrilli, in un comunicato stampa a firma sua e di tutta l'amministrazione comunale Sanna, aveva aspramente attaccato il modo in cui tali strutture fossero state gestite negli anni passati.

A creare imbarazzo, però, è la risposta arrivata dagli esponenti del Partito Democratico alla giovane assessore che, in un nuovo comunicato a firma di Marco Palombi (Capogruppo Pd), Vincenzo Stendardo (Presidente del Consiglio Comunale) e Diana Stanzani (Vicesindaco ed Assessore ai Servizi Sociali), hanno dichiarato: "Non condividiamo il comunicato dell'Assessore allo Sport tra l'altro cofirmato dall'amministrazione comunale di cui anche noi facciamo parte e del quale comunicato non eravamo assolutamente al corrente."

A fare eco al PD anche il consigliere comunale Santucci (Capogruppo Insieme per i Cittadini) che, in una lettera di cui riportiamo un estratto, affonda contro la collega di maggioranza: "Come i colleghi del Partito Democratico, mi dissocio da quanto letto sull'articolo dell'assessore Zangrilli e avvallato dalla maggioranza che ne era a conoscenza. Mi dispiace profondamente per tutte quelle "brave persone" che negli anni si sono impegnate con dedizione e amore nello sport e far si, anche grazie a loro lavoro, che Colleferro potesse vantare campioni e successi."

Una situazione complessa che meriterebbe qualche spiegazione in più, come affermato anche dall'Ex Sindaco di Colleferro Mario Cacciotti in una nota inviata alla stampa:

"Abbiamo letto il lungo articolo dell'assessore allo sport del comune di Colleferro. Abbiamo anche letto, però, che il PD si è dissociato da quanto dichiarato dall'Assessore.

La Zangrilli però, invece di spiegare a noi ed ai cittadini perché in un anno e mezzo siano stati incapaci di produrre il nuovo regolamento sugli impianti sportivi, se la prende con la vecchia amministrazione e con le Associazioni Sportive, facendo dichiarazioni inesatte.

Gli impianti sportivi, infatti, sono stati sempre assegnati con bandi e i contributi sempre elargiti dietro progetti; questo ha permesso allo sport di Colleferro di affermarsi a livello Regionale, Nazionale e, in alcuni casi, internazionale.

Per quanto riguarda, poi, la commissione allo sport l'ultima è convocata a fine luglio con impegno a rivedersi dopo 2 giorni. Sono passati 2 mesi e la commissione non è stata ancora convocata.

In quella opposizione il disaccordo non arrivò solo dall'opposizione ma anche da alcuni consiglieri della maggioranza.

Premesso ciò rimaniamo disponibili ad affrontare il problema radicalmente, tenendo conto le esigenze delle associazioni, dello sport e dei giovani che si avvicinano a questo.

Capisco che qualcuno debba guadagnarsi lo stipendio venendo fuori da Colleferro, ma prima di scrivere bisognerebbe informarsi."

A questo punto non resta che aspettare sperando che, nella prossima Commissione sullo Sport, venga finalmente chiarita una situazione con troppe ombre e ben poche luci. Alessandro Verrelli
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro, bufera sulla Zangrilli: dopo il PD anche Santucci si dissocia, Cacciotti l'affonda!

FrosinoneToday è in caricamento