Colleferro

Colleferro, giovane del posto entra al Pronto soccorso ed aggredisce i medici con calci e pugni. Arrestato e condannato a 10 mesi di reclusione

I Carabinieri della Compagnia di Colleferro nella serata di martedì 20 agosto sono intervenuti, presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale locale, ove un 34enne del luogo già gravato da alcuni precedenti penali per danneggiamento ed altro, si era...

I Carabinieri della Compagnia di Colleferro nella serata di martedì 20 agosto sono intervenuti, presso il Pronto Soccorso dell'Ospedale locale, ove un 34enne del luogo già gravato da alcuni precedenti penali per danneggiamento ed altro, si era recato pretendendo prestazioni sanitarie che non poteva ottenere.

Lo stesso pretendeva altresì di essere visitato subito, senza rispettare la fila delle altre persone che attendevano il loro turno. Alle rimostranze del personale ospedaliero il giovane andava in escandescenza e dopo aver minacciato ripetutamente sanitari e parasanitari, improvvisamente passava alle vie di fatto, sferrando un pugno al volto alla Dottoressa del Pronto Soccorso per poi danneggiare anche parte delle strutture pubbliche. Immediato l'intervento dei militari del locale Nucleo Operativo e Radiomobile che bloccavano l'energumeno traendolo in arresto.

La Dottoressa veniva prontamente soccorsa e medicata, ricevendo una prognosi di 8 giorni.

L'arrestato è stato tradotto nella mattinata odierna innanzi al Tribunale di Velletri che ha convalidato l'arresto, ed è stato condannato, previo patteggiamento, alla pena di mesi dieci di reclusione e sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari per i reati di violenza e Minaccia ad incaricato di Pubblico Servizio, danneggiamento e interruzione di Pubblico Servizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro, giovane del posto entra al Pronto soccorso ed aggredisce i medici con calci e pugni. Arrestato e condannato a 10 mesi di reclusione

FrosinoneToday è in caricamento