rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Colleferro

Colleferro, il centro per l'impiego ed il call center restano in citta'

L'Amministrazione Comunale di Colleferro, rappresentata dal Sindaco Pierluigi Sanna e la Città Metropolitana di Roma Capitale, rappresentata dal Consigliere Delegato Massimiliano Borelli,hanno raggiunto un importante accordo preliminare. Grazie...

L'Amministrazione Comunale di Colleferro, rappresentata dal Sindaco Pierluigi Sanna e la Città Metropolitana di Roma Capitale, rappresentata dal Consigliere Delegato Massimiliano Borelli,hanno raggiunto un importante accordo preliminare. Grazie alla sinergia messa in atto tra i due Enti, il Centro per l'Impiego (CPI) e i servizi correlati (Call Center) saranno mantenuti a Colleferro.

Questo consentirà di mantenere, sul territorio, la puntuale erogazione di questi importanti servizi per i cittadini e per le imprese; servizi strategici per il territorio della Valle del Sacco, soprattutto in questa difficile fase economica.

I locali identificati dall'Amministrazione Comunale sono di proprietà della Colleferro Infrastrutture e Sviluppo Spa (Società partecipata dal Comune)che, finalmente, porta a reddito il patrimonio.

L'accordo tra il Sindaco e il Consigliere Delegato segue un processo di verifica avviato ormai da qualche mese e che ha richiesto uno sforzo non indifferente, soprattutto dal punto di vista burocratico. "L'accordo preliminare tra Comune e Città Metropolitana - dichiara Sanna - è un altro esempio della sinergia che è necessario mettere in campo per favorire e tutelare gli interessi dei cittadini e del territorio.

Credo fermamente che la nostra amministrazione da mesi metta in atto fatti concreti e non parole e promesse.

Sono soddisfatto dell'accordo siglato e ringrazio il Consigliere Delegato Massimiliano Borelli ". Dello stesso tenore il commento del Consigliere Delegato della Città Metropolitana: " Noi vogliamo che il CPI resti a Colleferro, per quello che ha rappresentato per il territorio in questi anni e per quello che può dare ancora. E' un servizio pubblico indispensabile per dare risposte ai cittadini ed alle imprese. Vogliamo che i nostri dipendenti rimangano a lavorare qui e non si disperdano le competenze acquisite. Spero - conclude Borelli , che anche i cittadini e le forze sociali aiutino il Comune in questa scelta. "

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro, il centro per l'impiego ed il call center restano in citta'

FrosinoneToday è in caricamento