Domenica, 17 Ottobre 2021
Colleferro

Colleferro, natale senza luminarie. Commercianti inferociti: "una tristezza infinita"

Si avvicina il Natale e per le vie dello shopping di tutto il mondo si allestiscono le luminarie, dal centro alle periferie i negozianti  si preparano a fare a gara a chi avrà le più belle.

Si avvicina il Natale e per le vie dello shopping di tutto il mondo si allestiscono le luminarie, dal centro alle periferie i negozianti si preparano a fare a gara a chi avrà le più belle.

Ma non proprio in tutto il mondo, quest'anno a Colleferro, a quando sembra niente luminarie, che conferiscono quella inconfondibile atmosfera natalizia. A risentirne sono i commercianti, che protestano contro l'amministrazione comunale, perché ritengono la mancanza delle luminare un danno economico.

A richiamare l'attenzione domenica 11 dicembre lo sfogo di Marialuisa, una commerciante di via del Corso sulla sua bacheca facebook: " Volevo ringraziare pubblicamente l'amministrazione comunale x aver reso il clima natalizio così austero e privo di attrattive...almeno al momento... mi domando cosa potrebbe mai spingere la popolazione residente e non a passeggiare x le vie buie e tristi di questa città....grazie x questo magico Natale......".

È bastato questo sfogo, per far scoppiare la protesta dell'intera comunità, tra critiche, disperazione e delusione. Nei commenti si legge lo sconforto dei commercianti costretti a chiudere dopo solo cinque minuti d'apertura: "Io non ho aperto apposta ... - racconta la signora Alessandra - Anzi ho aperto con tutta la buona intenzione e ho chiuso dopo 5 minuti ... E sono giunta al tuo stesso pensiero". "Non ci aspettiamo che l'assessorato al Commercio, o chi per esso, sfoderi dal magico cilindro iniziative avveniristiche o fantascientifiche; semplicemente basterebbe un coordinamento di tali attività volte a farci qualificare a pieno titolo. Ripeto, non serve la bacchetta magica, basterebbe coordinare in maniera coerente e consapevole le iniziative, scendere per le strade, conoscere i cittadini, i commercianti, capire cosa non va - racconta un altro commerciante - Forse chi di dovere, in primis consiglieri e assessori, che nelle dovute sedi dovrebbero tutelare e far valere le nostre questioni, dovrebbero domandarsi il perché di tale situazione di scontento, invece di dilapidare tempo in consiglio comunale su questioni di minor rilevanza".

Katia Piacentini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro, natale senza luminarie. Commercianti inferociti: "una tristezza infinita"

FrosinoneToday è in caricamento