menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colleferro, parte alla grande la Petizione online per il mantenimento dei reparti all'ospedale

Appena è andata online e subito ha avuto un grande seguito la petizione a favore del mantenimento dei reparti dell'ospedale di Colleferro.

Appena è andata online e subito ha avuto un grande seguito la petizione a favore del mantenimento dei reparti dell'ospedale di Colleferro.

Sul seguente link (clicca qui per accedervi) è possibile firmare una petizione partita da Silvano Moffa, candidato sindaco a Colleferro nelle scorse amministrative. Nelle ultime ore le sorti del nosocomio colleferrino stanno preoccupando i cittadini e, in particolare, chi come Moffa si è era esposto in maniera determinante contro l'atto aziendale della Regione di Zingaretti.

"L'avevamo anticipato con forza - afferma Silvano Moffa - l'atto aziendale del direttore generale della Asl RMG, stilato su indicazione di Zingaretti, prevede il declassamento del nostro nosocomio. In quell'atto è previsto il trasferimento a Palestrina dei reparti di ginecologia, ostetricia e maternità. Ora, dalle parole si passa ai fatti: l'ordine di trasferimento è partito. Ben venga la mobilitazione dei sindaci del comprensorio, anche se tardiva. Se, però, l'atto aziendale non viene modificato, sospenderne la esecuzione temporaneamente non risolve il problema. L'unica azione che abbia senso è quella di impugnare il provvedimento innanzi al Tar. Noi lo stiamo facendo! Noi ci opponiamo a questo modo di procedere in ambito sanitario. Lo scempio iniziato da Marrazzo, proseguito dalla Polverini, ora arriva al suo epilogo con Zingaretti. Si parla di risparmio, ma nessuno dice quanto e se si risparmierà effettivamente. I dati, ad una lettura attenta, dicono il contrario. La verità è che ci si muove solo e soltanto per biechi interessi politici. Proviamo a difendere il superiore interesse alla salute. Un diritto che è di tutti". E' dei giorni scorsi infatti la protesta dei lavoratori, dopo che sono iniziate ad arrivare le comunicazioni di trasferimento. Un ospedale che copre un intero comprensorio, quello dei Monti Lepini e dell'alta provincia di Frosinone. Il territorio non può rimanere scoperto di un servizio primari per l tutela della salute, per questo motivo la mobilitazione è arrivata sul web. Si invitano i cittadini a firmare la petizione. Nei prossimi giorni Moffa e i suoi raccoglieranno anche firme su cartaceo, proprio per tenere alta l'attenzione sulla questione. L'ospedale di Colleferro non ha colore politico e i cittadini hanno bisogno di atti concreti.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento