Valle Del SaccoToday

Colleferro, rissa multietnica per un conto non pagato. Cinque arresti

Protagonisti una coppia di italiani che si allontanano senza pagare il conto dopo aver pranzato in un ristorante cinese. Scatta la zuffa tra proprietari, dipendenti e i clienti

Serata difficile quella appena trascorsa per  le forze dell’ordine cittadine. Infatti i Carabinieri della Compagnia della Radiomobile di Colleferro e della locale Stazione hanno arrestato 5 persone - un uomo e una donna italiani, due cittadini di nazionalità cinese e un cittadino del Bangladesh, tutti di età compresa tra i 24 e i 29 anni – con l’accusa di rissa aggravata.

Il fatto

La coppia di italiani, dopo aver pranzato in un ristorante del centro di proprietà di uno dei cittadini cinesi, ha cercato di allontanarsi dal locale senza pagare il conto e, una volta scoperti dal proprietario e da due dipendenti – una connazionale e un cameriere del Bangladesh - li hanno raggiunti all’esterno dando vita dapprima ad un’animata discussione, poi ad una furibonda scazzottata in mezzo alla strada che ha creato scompiglio tra passanti e automobilisti in transito.

L'arrivo delle Forze dell' ordine

I Carabinieri, giunti sul posto, hanno sorpreso i contendenti mentre erano ancora intenti a colpirsi a vicenda con calci e pugni, ma sono riusciti, con non poca fatica, a ripristinare l’ordine. Sedata la rissa e riportata la calma, i cinque arrestati sono ricorsi alle cure dei sanitari del pronto soccorso dell'Ospedale di Colleferro per le lesioni subite nella zuffa e, successivamente, sono stati posti agli arresti domiciliari nelle rispettive abitazioni in attesa del rito direttissimo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’Autorità Giudiziaria di Velletri, dopo aver convalidato l’arresto, ha sottoposto i protagonisti della rissa all’obbligo di firma in caserma

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento