rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Colleferro

Colleferro, salta la commissione lavoro. Gli amministratori “snobbano” i problemi del mondo dell’edilizia

E’ durata appena un minuto circa l’importante commissione consiliare commercio industria, artigianato, agricoltura e problemi del lavoro che questa mattina in comune a Colleferro avrebbe dovuto affrontare il delicato tema della crisi...

E' durata appena un minuto circa l'importante commissione consiliare commercio industria, artigianato, agricoltura e problemi del lavoro che questa mattina in comune a Colleferro avrebbe dovuto affrontare il delicato tema della crisi dell'Italcementi e delle aziende dell'indotto cementizio che in tutta la zona danno lavoro a migliaia di persone.

Alla commissione richiesta dai sindacati ed iniziata alle 10 erano presenti solo tre consiglieri, ovvero il presidente Marco Gabrielli ed i due dell'opposizione Riccardo Nappo e Aldo Girardi, oltre che al sindaco in qualità di uditore, mentre erano assenti Benedetta Siniscalchi, Gangemi Lorenzo (arrivato dopo circa un'ora ma con i "giochi" oramai fatti), Mario Poli, Mario Cacciotti, e Maurizio del Brusco. Quindi in assenza del numero legale il presidente Gabrielli è stato costretto a chiuderla ed a rimandare tutti a casa, o meglio visto l'orario, a lavoro. Il tema dei lavoratori del settore cementizio dovrebbe essere molto sentito visto che la crisi è partita dall'edilizia e qui si è fatta sentire pesantemente. A Colleferro, dopo che l'Italcementi è stata acquistata dai tedeschi la situazione e gli scenari futuri ancora non sono del tutto definiti ed i sindacati avrebbero voluto capire se in questa battaglia, per la difesa del posto di lavoro, il comune li avrebbe affiancati o meno. Purtroppo, oggi è saltato tutto e speriamo che non si faccia come con la commissione sullo sport che dopo la famosa riunione sugli impianti sportivi a distanza di mesi ancora deve tornare a riunirsi.

Dan. Flav

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro, salta la commissione lavoro. Gli amministratori “snobbano” i problemi del mondo dell’edilizia

FrosinoneToday è in caricamento