menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paliano, aumentano le tasse e nessuno dice niente

Di seguito vi rimettiamo una nota del Movimento Civico sul consiglio comunale di martedì 5 maggio, un consiglio iniziato malissimo senza neanché i consueti manifesti in giro per il paese e tenutosi alle 15 del pomeriggio di fronte a

Di seguito vi rimettiamo una nota del Movimento Civico sul consiglio comunale di martedì 5 maggio, un consiglio iniziato malissimo senza neanché i consueti manifesti in giro per il paese e tenutosi alle 15 del pomeriggio di fronte a

pochissima gente. Un consiglio dove la maggioranza Alfieri ha approvato decisioni importanti che toccano le tasche dei cittadini come l'aumento di tutte le aliquote e dove si è iniziato il processo di vendita dell'acqua ad ACEA ATO5.

La nota del Movimento Civico di Paliano: Ieri a Paliano si è tenuto il Consiglio Comunale. Poca gente in sala, nessun giornalista, eppure i punti all'ordine del giorno erano molto importanti: tra questi l'approvazione delle nuove aliquote per le tasse comunali IMU, TASI e addizionale IRPEF. I consiglieri del Movimento Civico hanno votato contro gli aumenti. Noi crediamo che la mancanza degli introiti calcolati in sede di previsione di bilancio non possa essere colmata aumentando ancora le imposte. Il momento economico è molto difficile, soprattutto per le famiglie e le piccole attività: ed ora la maggioranza PD - SEL che governa il nostro paese, in linea con quello che accade a livello nazionale, aumenta le imposte e , nel caso dell'Irpef, sceglie di applicare addirittura l'aliquota massima su tutte le fasce di reddito, da 10.000 euro in su !!! Praticamente si va ad attingere, per risanare il bilancio, al solito "serbatoio sicuro", oggi sempre più vuoto: le tasche del contribuente medio. Alla luce di tutto ciò, la scelta di accendere un mutuo di 600.000 euro circa con relativi interessi da caricare sulle spalle dei cittadini, pagando l'erba del campo sportivo e la vetrina politica conseguente, ci sembra ancora più inopportuna! Altro punto sul quale si è manifestato il disaccordo tra la maggioranza e i consiglieri del Movimento Civico è stato quello relativo alla formazione della Commissione speciale per la trattazione delle problematiche riguardanti il servizio idrico. Ricordiamo a chi ci segue che a Ottobre 2014 presentammo noi al sindaco la richiesta di formare tale Commissione, unendo tutte le forze allo scopo di evitare il passaggio della gestione della nostra acqua all'ATO 5. Gli utenti di Ato5 sanno bene di cosa parliamo: bollette aumentate, acqua razionata, distacchi in caso di morosità. A Novembre il sindaco ci rispose, assicurandoci che "nel più breve tempo possibile" avrebbe costituito la Commissione, per affrontare subito le problematiche in essere. Da allora non abbiamo saputo più nulla. Nessuna convocazione, nessuna notizia in merito. Sono passati ben 6 mesi, ed ora, a distanza di un paio di settimane dal completamento della procedura di adesione, quando i giochi sono già stati fatti e le decisioni già prese, ecco che ci si ricorda di noi. Peccato che si sia perso tutto questo tempo, e che ora la Commissione sia pressoché inutile, anzi appaia come un tiepido tentativo di coinvolgerci in una scelta che non condividiamo affatto. E così avremo l'aumento delle tasse comunali, la vendita della nostra acqua e nemmeno la più piccola riduzione della tassa sui rifiuti, come sarebbe stato giusto aspettarsi, invece, a tre anni dall'adesione alla Strategia Rifiuti Zero. Mala tempora currunt...

Movimento Civico Paliano

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento