Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Piglio Piglio

Piglio, il comune partecipa al bando “Ciociaria e Salento: Terre di emozioni…Genera-azioni a confronto”

Dopo l’approvazione in consiglio comunale dei provvedimenti finalizzati a facilitare la nascita di nuove attività commerciali sul territorio, l’amministrazione Cittadini continua a lavorare su nuove opportunità, questa volta legate ai giovani, per...

Dopo l'approvazione in consiglio comunale dei provvedimenti finalizzati a facilitare la nascita di nuove attività commerciali sul territorio, l'amministrazione Cittadini continua a lavorare su nuove opportunità, questa volta legate ai giovani, per favorire lo sviluppo del territorio.

La nuova iniziativa parte stavolta dall'assessore alle politiche giovanili Marco Camusi e dal consigliere delegato alle politiche europee Christian Atturo che da tempo perseguono la strada della progettazione europea.

<< Le amministrazioni locali non hanno purtroppo le competenze interne per poter partecipare ai bandi europei. Basti pensare che solitamente i bandi devono essere presentati in lingua inglese e le progettazioni sono piuttosto specifiche e articolate. Alla nostra amministrazione va riconosciuto il merito di non essersi fermata di fronte a questa difficoltà, ma grazie all'impegno degli amministratori, di giovani volenterosi e preparati e di professionisti che si sono messi a nostra disposizione, ci siamo cimentati più volte nella partecipazione a progetti europei come amministrazione, ma abbiamo anche motivato e sostenuto gruppi informali di giovani che volevano provarci. In tutti i casi abbiamo trovato altri partner europei anche se solo alcuni progetti sono stati finanziati>>, sostiene il consigliere delegato alle politiche europee Atturo. <<L'esperienza acquisita durante questi anni ci ha fatto approdare oggi all'ultimo grande e ambizioso progetto, chiamato "Ciociaria e Salento: Terre di emozioni..Genera-azioni a confronto" che abbiamo elaborato insieme ad altri 4 comuni ciociari, a 6 comuni salentini e a diverse associazioni e proloco. Siamo già al lavoro nel costituito tavolo tecnico>>.

L'assessore Camusi continua: << Dopo l'ottima riuscita del progetto Immagini-amo il Nostro Territorio, abbiamo continuato a costruire una nuova piattaforma comune, stavolta insieme ai comuni salentini. La finalità, tanto semplice quanto di spessore, è quella di consentire a questa due terre e ai giovani che le abitano, di confrontarsi, di condividere le esperienze, per poter rafforzare le nuove linee di sviluppo turistico su cui stiamo lavorando. Queste nuove relazioni e condivisioni favoriscono nuovi scambi culturali e commerciali e creano nuove opportunità occupazionali sul territorio. Nell'ambito di queste iniziative coinvolgeremo a brevissimo il nuovo consiglio dei giovani>>.

Camusi e Atturo chiudono con una riflessione:<<La strada che stiamo perseguendo appare l'unica praticabile per rispondere alla crisi economica globale e alla deindustrializzazione che interessa i paesi vicini. Al senso di insicurezza, di pessimismo e di sfiducia verso il futuro, noi proponiamo percorsi concreti, da seguire oggi. E' fondamentale dunque che in particolare i giovani concittadini partecipaano ai processi decisionali del territorio per avere una giusta percezione della realtà che ci circonda. Si può partecipare attraverso le associazioni, la proloco, il consiglio dei giovani e in molti altri modi. E' necessario esseri chiari sul fatto che chi non si adopera, non si mette in gioco in prima persona, non partecipa e non contribuisce alla crescita del territorio e quindi di se stesso, è destinato a trascorrere le giornate a lamentarsi delle malefatte altrui, senza diventare mai protagonista del proprio presente e del proprio futuro. E' ora di darsi da fare, di condividere e anche di sognare, insieme!>>.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piglio, il comune partecipa al bando “Ciociaria e Salento: Terre di emozioni…Genera-azioni a confronto”

FrosinoneToday è in caricamento