Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

Il giudice ha accolto l'istanza presentata dai legali Angelo Bucci e Massimiliano Carbone

Paolo Palmisani uno dei quattro imputati per la morte di Emanuele Morganti, il ragazzo di 20 anni residente a Tecchiena ucciso a botte davanti un locale di Alatri nel marzo del 2017 sconterà la pena in attesa del processo che si terrà in corte di appello ai domiciliari.

La testimonianza che l'ha inchiodato

Verrà applicato il braccialetto elettronico

Il giudice del tribunale di Frosinone ha accolto l'istanza presentata dagli avvocati Angelo Bucci e Massimiliano Carbone. Il giovane a cui verrà applicato il braccialetto elettronico scontera i domiciliari a Rieti. Respinta invece l'istanza presentata per Mario Castagnacci al quale ha pesato molto la sua fedina penale. Per quanto riguarda Michel Fortuna uno degli altri i imputati attende fiducioso l'esito della sentenza in corte di Appello.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'omicidio volontario derubricato in preterintenzionale

Nel processo del 19 aprile scorso tranne Franco Castagnacci che era stato assolto erano stati tutti condannati a 16 anni di carcere. Il giudice della Corte di assise di Frosinone ha derubricato il reato di omicidio volontario in preterintenzionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Guglielmo Mollicone, il padre che non ha smesso mai di lottare per la verità

  • Scontro frontale tra due auto lungo la Cassino-Formia: muore l'89enne Silvana Pellecchia

  • Maxi blitz, ecco chi sono gli arrestati a capo della banda di spacciatori (foto)

  • Coronavirus, test sierologici. Ecco i 15 comuni della provincia di Frosinone scelti per l'indagine

  • Cassino, si barrica in un bar e ferisce al volto un carabiniere

  • Muore a 58 anni il carabiniere Vito Antonio De Vita. Lunedì i funerali

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento