Ripi, intossicati dopo il pranzo di Natale, sequestrati un forno e una paninoteca

I sigilli sono scattati al 'Panozzo' situato in via Casilina ed al 'Vecchio Forno' a Strangolagalli. L'autopsia effettuata ieri chiarirà le cause della morte.

La probabile intossicazione alimentare che avrebbe provocato decine di malori, nonchè la morte sospetta di un anziano a Ripi, l'ottantasettenne Sossio Celli, ha portato la Procura di Frosinone a sequestrare due attività di ristoro: Il Panozzo di via Casilina e il 'Vecchio Forno' di Strangolagalli. Entrambe le ditte sarebbero legale tra loro ed avrebbero fornito i prodotti alimentari utilizzati per preparare i pasti che poi sono stati offerti alle 300 persone presenti domenica all'interno del palazzetto dello sport. 

L'accaduto

Il sequestro

I carabinieri della Compagnia di Frosinone hanno quindi eseguito nella giornata di ieri l'ordine di sequestro preventivo e le due attività sono state chiuse. Un atto cautelativo per consentire agli inquirenti di poter svolgere le indagini e comprendere se dietro l'ondata di malori possa esserci una eventuale mancanza igienico-sanitaria. 

Il tentato suicidio

Nella serata però, nel corso di un servizio di controllo, i militari della stazione di Strangolagalli hanno notato all'interno del panificio luci accese e persone intente a lavorare. I militati carabinieri una volta entrati hanno trovato la titolare e diversi dipendenti intenti nella preparazione degli impasti. In un momento di disperazione una delle presenti è fuggita tentando anche di lanciarsi da un burrone. E' stata salvata dei militari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, da Frosinone 700 mila mascherine riutilizzabili fino a 50 volte

  • Alatri, tragedia a Tecchiena: scoppia bombola di gas e muore un anziano. Identificata la vittima

  • Coronavirus, bollettino 25 marzo: morto, purtroppo, il 62enne frusinate Gaetano Corvo, docente in pensione

  • Perde il controllo del grosso tir e si intraversa su via Palianese (foto e video)

  • Coronavirus, scoppia il caso Città Bianca: ben 16 positivi nella Casa di Cura di Veroli

  • Coronavirus, muore dopo essere guarito dal Covid-19

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento