Lunedì, 18 Ottobre 2021
Attualità

Assalto al Policlinico Umberto I, Asl Frosinone: “Incredibile assalire luogo in cui tutti trovano solo soccorso”

La Direzione strategica dell’Azienda sanitaria ciociara esprime massima solidarietà a tutti i professionisti del pronto soccorso del nosocomio di Roma, devastato per liberare un manifestante no green pass

Anche la Asl di Frosinone esprime massima solidarietà al Policlinico Umberto I di Roma e a tutti i professionisti del Pronto Soccorso devastato per liberare un manifestante no green pass. Come già riportato da RomaToday.it, infatti, una trentina di manifestanti ha assaltato nella nottata di ieri, domenica 10 ottobre 2021, l'unità di emergenza in cui era stato ricoverato uno dei partecipanti alla protesta contro il green pass, sfondando la porta di ingresso.

La Direzione strategica della Azienda sanitaria ciociara – la direttrice generale Pierpaola D'Alessandro, la direttrice sanitaria Simona Carli e la direttrice amministrativa Eleonora Di Giulio – ritiene "incredibile, incivile, detestabile assalire un luogo pubblico in cui tutti trovano solo soccorso" e "inaudito metter paura ai colleghi dell’emergenza che operano già in estrema difficoltà e disagio".

"Bisogna aver rispetto della sanità, dei luoghi pubblici e a maggior ragione dell’emergenza dove i professionisti, notte e giorno, sono a rispondere alla popolazione che arriva con ogni sorta di problematica, con totale disponibilità e dedizione - accentuano, infine, le tre direttrici della Asl Frosinone - Quello dei giorni scorsi, non il primo purtroppo, è un gesto contro un servizio di tutti, un servizio di grande valore. La sanità pubblica è un bene comune che dobbiamo salvaguardare e proteggere da ogni violenza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto al Policlinico Umberto I, Asl Frosinone: “Incredibile assalire luogo in cui tutti trovano solo soccorso”

FrosinoneToday è in caricamento