menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La consigliera regionale Sara Battisti, originaria di Fiuggi (Frosinone)

La consigliera regionale Sara Battisti, originaria di Fiuggi (Frosinone)

Coronavirus, Sara Battisti: “Dopo 29 giorni mi sono negativizzata”

La consigliera regionale ha voluto rendere noto di essere guarita dal Covid “anche per affermare alcune cose - ha postato - a seguito di questa esperienza personale”. Non prima di ringraziare, tra gli altri, gli operatori della Asl di Frosinone

La consigliera regionale Sara Battisti, originaria di Fiuggi (Frosinone) e risultata positiva al Coronavirus lo scorso 13 ottobre, è guarita. “Dopo 29 giorni mi sono negativizzata”, ha reso noto lei stessa via social ringraziando innanzitutto tutti i suoi amici, conoscenti e seguaci per l’affetto e la vicinanza nonché “di cuore - ha sottolineato - gli operatori sanitari della Asl di Frosinone e Rm2, e il mio medico di famiglia”.  

Sara Battisti ha voluto far sapere pubblicamente che è guarita dal Covid “non solo per condividere con voi questa bellissima notizia - ha postato - ma anche per affermare alcune cose a seguito di questa esperienza personale”. In primis, ha voluto mettere in chiaro che “il Covid-19 esiste e credo che quanti abbiano responsabilità politiche, ruoli istituzionali o siano mediaticamente rilevanti la debbano smettere di dire il contrario”.   

Il racconto della sua esperienza personale  

“Ognuno di noi, purtroppo, una volta contagiato vive questa malattia a modo suo - è andata avanti Sara Battisti - Io ho avuto febbre anche oltre il 38.5, dolori articolari, mal di testa, tosse, iposmia, anosmia e mi ritengo molto fortunata. Quindi con un termometro, un saturimetro, seguendo le disposizioni del medico di base e seguendo la cura che vi indicheranno si può stare a casa. Lo dico perché capendo la paura che si può avere, è importante non recarsi in ospedale se non ce n’è bisogno. Ovviamente se il livello di ossigenazione scende e avvertite che non riuscite a respirare bene dovete subito chiamare il vostro medico”.  

Il messaggio finale di Sara Battisti  

“Ricordiamo di rispettare le norme igieniche, indossare la mascherina e non creare assembramenti – ha dichiarato in conclusione la consigliera regionale - In ultimo un abbraccio alle famiglie e ai quanti hanno perso qualcuno di caro, a chi è in ospedale in questo momento a chi è risultato positivo o si trova in isolamento. Questa è una battaglia che si può vincere solo insieme, provando a fare ognuno il proprio dovere. Nessuno può sentirsi escluso, perché purtroppo il virus non fa selezione”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lazio in zona gialla? I numeri dicono di sì, ma...

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento