Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

A livello regionale 5 deceduti e 78 guariti. In provincia di Frosinone, intanto, il sindaco di Guarcino Restante ha già chiuso tutte le scuole cittadine per dieci giorni, mentre la Asl ha isolato alcune classi di Ceccano e Piedimonte San Germano

Il bollettino Coronavirus del 16 ottobre non fa affatto sconti. Tra i 795 nuovi casi del Lazio, dove si registrano altresì 5 decessi e 78 guarigioni, ce ne sono ben 100 relativi alla provincia di Frosinone. Va precisato immediatamente, però, che più o meno sessanta sono frutto di recuperi di notifiche arretrate, quindi da associare ai giorni scorsi.

A livello regionale Alessio D'Amato fa scattare il campanello d'allarme: "Siamo ad un livello arancione, temo peggiormaneto della situazione - avvisa l'assessore alla Sanità - Salgono i casi testati e salgono i positivi". Mentre il sindaco di Cassino Enzo Salera chiede alla Asl di Frosinone di potenziare il Drive In cittadino per via delle conseguenti e lunghe code, infatti, si raggiunge il nuovo record di tamponi nel Lazio: quasi 20 mila. 

++ Articolo aggiornato alle 18.00 ++

Coronavirus a scuola: gli ultimi aggiornamenti

“È pervenuta la segnalazione della Asl di Frosinone di diversi alunni della scuola primaria di Guarcino risultati positivi all’infezione da Covid-19”. Ecco perché, “anche in relazione alle possibili interrelazioni dei diversi nuclei familiari coinvolti”, il sindaco Urbano Restante ha disposto la chiusura di tutte le scuole di ordine e grado di Guarcino da oggi, venerdì 16 ottobre, fino al prossimo 25 ottobre. 

Altri casi di Coronavirus, poi, si sono registrati in un'aula dell’Istituto comprensivo II e in un'altra del Liceo scientifico di Ceccano nonché nella scuola primaria di Piedimonte San Germano. In quest’ultimo caso, si tratta di quattro bambini. Come reso noto dai sindaci delle due cittadine, Roberto Caligiore e Gioacchino Ferdinandi, la Asl di Frosinone ha isolato le classi interessate e dato il via all’indagine epidemiologica. Dopo il tracciamento dei contatti, pertanto, si procederà all’effettuazione dei tamponi. Al via, nel frattempo, la sanificazione degli ambienti. 

La situazione nel resto del Lazio

Nella Asl Roma 1 sono 137 i casi nelle ultime 24h e si tratta di centoventidue i casi isolati a domicilio e quindici da ricovero. Si registrano tre decessi di 73, 74 e 82 anni con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 154 i casi nelle ultime 24h e si tratta di quaranta casi con link familiare o contatto di un caso già noto e dieci i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale.

Nella Asl Roma 3 sono 51 i casi nelle ultime 24h e si tratta di trentuno casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl Roma 4 sono 52 i casi nelle ultime 24h e si tratta di ventinove casi con link familiare o contatto di un caso già noto.

Nella Asl Roma 5 sono 52 i casi nelle ultime 24h e si tratta di tredici casi con link familiari o contatto di un caso già noto. Un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione e diciannove i casi con link al Nomentana Hospital dove è in corso l’indagine epidemiologica. Nella Asl Roma 6 sono 70 i casi nelle ultime 24h e si tratta di venti casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 67 e 82 anni con patologie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nelle province si registrano 279 casi e zero decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono quarantanove i nuovi casi e di questi trentanove sono con link familiare o contatto di un caso già noto e un caso con link ad una palestra dove è in corso l’indagine epidemiologica. Nella Asl di Viterbo si registrano ottanta nuovi i casi e si tratta di quarantasei casi con link familiare o contatto di un caso noto e tre i casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione. Nella Asl di Rieti si registrano cinquanta nuovi casi e si tratta di casi con link familiare o contatto di un caso già noto” commenta l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento