Attualità

Covid al comando della Polizia locale: scatta il controverso tracciamento dei contatti dei 5 positivi

L'oppositore Angelo Pizzutelli, a fronte del contagio del comandante Donato nonché di altri due vigili e due amministrativi, ritiene che quarantena, chiusura degli ambienti, contact tracing e ordine di servizio non siano stati tempestivi

Oggi, mercoledì 9 giugno 2021, è scattato il tracciamento dei contatti dei cinque dipendenti del Comune di Frosinone risultati positivi al Covid: il comandante della Polizia locale Mauro Donato, altri due vigili urbani e due amministrativi. Il comando, nel frattempo, è stato ovviamente chiuso al pubblico in attesa dell’esito dello screening. I primi sintomi erano sopraggiunti una settimana fa e si ipotizza che il contagio possa essere legato alle attività di sportello a favore delle richieste di permesso di soggiorno.

Alla luca di una pronta sanificazione degli ambienti interessati ma non di un immediato stop ai diretti interessati dopo i tamponi positivi, il consigliere di opposizione Angelo Pizzutelli ha preteso delucidazioni: “Credo che in un focolaio, come quello in questione, si debba necessariamente chiudere tutto dalla prima ora senza distinzioni o deroghe - ha postato via social il capogruppo consiliare del Pd - Ma stiamo scherzando o cosa? E la quarantena fiduciaria è stata concessa al personale in questione?”.

Oltre all’apposito ordine di servizio, lanciato dal vice comandante Giancarlo Tofani, si è provveduto a convertire l’odierno Consiglio comunale in presenza, presso la sede della Protezione civile di piazzale Europa, in seduta online. Niente ritorno alla normalità, dunque, per il question time fissato alle 18.30.

L’ordine di servizio del vice comandante

In base a quanto disposto, gli agenti di Polizia municipale dediti al controllo della viabilità non entreranno in contatto con i colleghi. Esclusivamente chi ha completato il percorso vaccinale, ovvero chi ha ricevuto le due dosi, potrà lavorare in coppia. Tutti gli altri opereranno da soli indossando mascherine super protettive, le Ffp2, e stando a debita distanza dagli uffici municipali. Fino al prossimo 20 giugno, inoltre, verranno effettuati tamponi diagnostici ogni tre giorni a vigili urbani e impiegati amministrativi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid al comando della Polizia locale: scatta il controverso tracciamento dei contatti dei 5 positivi

FrosinoneToday è in caricamento