menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di archivio

Foto di archivio

Ferentino, stretta contro chi getta i rifiuti in strada. In arrivo multe e controlli

Per i trasgressori è prevista una sanzione pecuniaria di 150 euro per ciascun conferimento. Gli agenti di polizia locale, oltre a quelli di polizia giudiziaria, sono incaricati di controllare il rispetto dell'ordinanza e di multare chi viola le norme

Sarà la prima di una serie di ordinanze che regolamentano il conferimento dei rifiuti nel territorio comunale di Ferentino. L'ha firmata nei giorni scorsi il sindaco, Antonio Pompeo, con il preciso obiettivo di contrastare il fenomeno dell'abbandono irregolare, soprattutto da parte di quanti non risiedono a Ferentino e conferiscono la spazzatura negli appositi contenitori installati nei diversi punti della città.

Anche a seguito di alcuni episodi che sono stati segnalati nelle scorse settimane, il primo cittadino, che mantiene sempre alta l'attenzione al rispetto dell'ambiente e delle regole per la salvaguardia della salute pubblica, ha deciso di prendere provvedimenti, emanando un'ordinanza che vieta espressamente "il conferimento nei cassonetti stradali e/o in ogni altra attrezzatura per la raccolta dei rifiuti nelle aree pubbliche ad essi adiacenti ubicati sull'intero territorio comunale da parte di soggetti non residenti a Ferentino e/o che non siano soggetti passivi della tariffa per la gestione dei rifiuti urbani nel territorio del Comune di Ferentino".

Per i trasgressori è prevista una sanzione pecuniaria di 150 euro per ciascun conferimento. Gli agenti di polizia locale, oltre a quelli di polizia giudiziaria, sono incaricati di controllare il rispetto dell'ordinanza e di multare chi viola le norme.

"La nostra comunità – dicono il sindaco Pompeo e l'assessore all'Ambiente Evelina Di Marco – è sensibile al rispetto dell'ambiente e noi amministratori attenti a vigilare che le norme siano osservate, soprattutto perché vivere in un mondo più pulito significa anche insegnare ai nostri figli e alle giovani generazioni un comportamento virtuoso e responsabile per il futuro. Per questo abbiamo ritenuto opportuno intervenire e lo faremo anche nei prossimi giorni per fare in modo che tutti rispettino le regole a tutela della salute e del decoro urbano".

Il sindaco e l'assessore fanno sapere, infine, che a breve saranno resi noti nuovi interventi finalizzati a implementare il servizio di raccolta differenziata in città.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lazio in zona gialla? I numeri dicono di sì, ma...

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento