Fiuggi, è slittato a luglio il bando per la vendita della società 'Acqua e Terme'

A renderlo noto è stato il sindaco Alioska Baccarini in un'intervista rilasciata a Radiocor de Il Sole 24 Ore

Il bando per la vendita della società Acqua e Terme di Fiuggi slitta a luglio prossimo. A darne annuncio è stato il sindaco della cittadina ciociara Alioska Baccarini che in una intervista a Radiocor de Il Sole 24 Ore ha spiegato che tale rinvio è dovuto al protrarsi di due contenziosi, risolti solo di recente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il caso Sangemini

Uno di questi, il più spinoso, sul quale è intervenuto nel merito il tribunale di Viterbo, è quello relativo al caso Sangemini, ex gestore della società; “a marzo, prima dello scoppio dell’emergenza sanitaria, abbiamo azzerato la richiesta di danni per venti milioni di euro presentata dal gruppo - ha affermato il sindaco -. In vendita ci sono i tre asset: il ramo industria, che include l’imbottigliamento delle acque; lo sfruttamento delle Terme costituite dalle Fonti Anticolana e Bonifacio VIII e un terzo asset, di cui fanno parte un campo da golf a 18 buche, club house, piscina e la palazzina ex Coni, oggetto di un progetto da 3,5 milioni di euro – già finanziato – per la realizzazione di un centro benessere. Il Comune di Fiuggi detiene una partecipazione quasi totalitaria della società, pari al 99.8% delle quote".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento