Venerdì, 22 Ottobre 2021
Attualità

Fiuggi, inaugurata la statua di Willy. “Un Santo dei giorni nostri” (foto)

Il Vescovo Loppa, presente alla cerimonia di questa mattina, ha utilizzato queste parole per descrivere il giovane palianese ucciso a Colleferro oltre un anno fa

Inaugurata questa mattina l'opera scultorea alla memoria di Willy Monteiro Duarte, tristemente scomparso un anno fa a causa di noti fatti di cronaca. Il Vescovo Loppa lo ha definito: “Un Santo dei giorni nostri” e con il gesto simbolico del togliere lo scarpone di legno dalla testa del giovane si è voluto allontantanare ogni forma di violenza.

Amici, famigliari, compagni di scuola e istituzioni, tutti uniti nel piazzale antistante l’Istituto Alberghiero di Fiuggi “Michelangelo Buonarroti”, sito in via Garibaldi, struttura scolastica di cui Willy è stato un meritevole studente.

L’opera, finanziata dalla Regione Lazio, tramite Lazio Crea, è stata realizzata dall’artista scultore e intagliatore Filip Piccolruaz che ha già lavorato alla realizzazione a Fiuggi, sempre in via Garibaldi, delle sculture dedicate a Gian Francesco Verghetti e Giovanni Giolitti, nel periodo dal 23/09/2021 al 30/09/2021.

Presenti il Sindaco di Fiuggi, Alioska Baccarini, l'ideatrice dell'evento, il Vicesindaco e Ass.re alla Cultura del Comune di Fiuggi, Marilena Tucciarelli, il Prefetto di Frosinone, Ignazio Portelli, il Presidente della Provincia,  Antonio Pompeo, del Consigliere Regionale del Lazio, Sara Battisti, il Presidente del Consiglio Provinciale di Frosinone, Daniele Maura, il Sindaco di Paliano, Domenico Alfieri, il Sindaco di Colleferro, Pierluigi Sanna e i rappresentanti delle Forze dell’Ordine.

"La storia di Willy ci ha insegnato che la generosità umana è immensa e non ha colori, non può e non deve essere racchiusa entro una “gabbia ideologica", commenta il vicesindaco Tucciarelli, la quale plaude all'iniziativa bipartisan: "Bene l'unità delle forze politIche - spiega - perché la sensibilizzazione al grave problema del bullismo non deve avere nessuna bandiera".  

Le parole della consigliera regionale Sara Battisti

“Accanto all’Istituto Alberghiero di Fiuggi, la scuola che Willy ha frequentanto, da un albero spezzato dal maltempo è nata una scultura dedicata alla sua memoria. Qualche tempo fa il Vicesindaco Marina Marilena Tucciarelli mi ha proposto questo progetto e attraverso un contributo della Regione Lazio questa mattina abbiamo potuto inaugurare questa opera d’arte”.

Così sulla sua pagina Facebook Sara Battisti, presidente della commissione regionale Affari Istituzionali.

“Quello che vedete, con il suo sorriso ormai entrato nelle menti e nei cuori di tutti noi, è il ragazzo generoso ed altruista, violentemente ucciso la notte tra il 5 e il 6 settembre dello scorso anno a Colleferro. Willy Monteiro Duarte, da oggi è tornato nella sua scuola, per ricordare alle ragazze e ai ragazzi, agli insegnanti, alle istituzioni alle nostre comunità che se vale la pena vivere, per prima cosa vale la pena amare l’altro. Grazie a Pierluigi Sanna e Domenico Alfieri per avere guidato le loro comunità verso la luce e la speranza, per non avere fatto vincere l’odio. Agli studenti dell’Istituto alberghiero di Fiuggi - conclude -  presenti insieme al dirigente scolastico il preside è tutto il corpo docente, al Comune di Fiuggi per avere organizzato questo evento”.

Pompeo si sofferma sul sorriso di Willy

“La drammatica scomparsa di Willy ha sconvolto l'intera comunità della provincia e a tutti noi questo ragazzo ha lasciato in eredità un messaggio importante: essere portatori di pace. È al suo esempio che i nostri giovani devono fare riferimento nel loro percorso di crescita: non soltanto commemorare la figura di Willy, ma partecipare attivamente al processo di valorizzazione di principi cardine come il rispetto dell'altro, l'amore per il prossimo, la solidarietà. Oggi, inaugurando la statua a lui dedicata davanti all'istituto in cui si sarebbe diplomato, ricordiamo un giovane che rimarrà nella nostra memoria e al quale tutti gli studenti devono ispirarsi come modello di uomini e donne che vogliano costruire la società civile del futuro”.

È quanto dichiarato dal presidente della Provincia di Frosinone, Antonio Pompeo, presente questa mattina a Fiuggi per l'inaugurazione della statua in memoria di Willy Monteiro Duarte.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiuggi, inaugurata la statua di Willy. “Un Santo dei giorni nostri” (foto)

FrosinoneToday è in caricamento