Attualità

Più autonomia per i ragazzi con sindrome di Down, l'iniziativa

L'Aipd sezione Frosinone ha aderito al progetto “Lavoratori con sindrome di Down: da assistiti a contribuenti” finanziato dal dipartimento per le Pari Opportunità

Aidp Frosinone

Creare lavoro attraverso la formazione di operatori specializzati negli inserimenti lavorativi, aumentare la consapevolezza delle persone con sindrome di Down sulle proprie potenzialità di futuri lavoratori e sensibilizzare le aziende presenti sul territorio. È questo il senso del nuovo progetto “Lavoratori con sindrome di Down: da assistiti a contribuenti”, della durata di 12 mesi, realizzato dall’Associazione Italiana Persone DownONLUS e finanziato dal Dipartimento per le Pari Opportunità.

Possibilità concrete

La sezione di Frosinone Aipd ha aderito all'iniziativa attivando, dallo scorso 14 luglio, il S.I.L. (Servizio Inserimento Lavorativo) con l'obiettivo di creare possibilità concrete nel mondo del lavoro affinché le persone con sindrome di Down, che ne hanno le potenzialità e capacità, possano trovare un inserimento adeguato e creare le basi per una vita il più possibile indipendente. Responsabile del progetto è la dottoressa Monica Gabriele, psicologa clinica, coadiuvata dalla dottoressa Annarita D'Aguanno. Il progetto prevede, consulenza, informazione e formazione per famiglie e persone con sindrome di Down per tirocini lavorativi. Cinque le persone con sindrome di Down coinvolte, due di loro approderanno ai tirocini lavorativi. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più autonomia per i ragazzi con sindrome di Down, l'iniziativa

FrosinoneToday è in caricamento