rotate-mobile
Attualità

Un avviso rivolto ai locali commerciali per decoro urbano e sviluppo

L'assessore Testa: "L'Amministrazione Comunale, attraverso il Progetto 'Frosinone Alta', mira alla conoscenza, conservazione e valorizzazione dell’area, attraverso l’elaborazione di specifiche azioni a breve, medio e lungo termine"

È online, sul sito istituzionale del Comune di Frosinone (https://trasparenza.comune.frosinone.it/archivio11_bandi-gare-e-contratti_0_549874_876_1.html) la manifestazione d’interesse per la selezione dei locali commerciali ricadenti nella zone individuate dal Progetto Frosinone Alta, al fine di tutelare e migliorare il decoro urbano e lo sviluppo commerciale dell’area, così come anticipato, negli scorsi giorni, dall’assessore Rossella Testa nel corso dell’incontro con i portatori di interesse, nel quale si è fatto il punto sulle attività e sui progetti di collaborazione tra l’Amministrazione e gli stakeholder sugli interventi operativi 2023. Le istanze, da presentarsi tramite lettera A/R (farà fede il timbro postale), PEC o a mano all’Ufficio protocollo, devono pervenire tassativamente entro le ore 12:30 d di lunedì 5 giugno 2023 con allegati il modello di richiesta di adesione e la copia del documento d’identità del proprietario dell’immobile.

“Il centro storico – ha dichiarato il Sindaco Riccardo Mastrangeli – rappresenta un’ area che l’Amministrazione considera strategica per implementare l’articolato processo di valorizzazione del capoluogo. Oggi la gente si è innamorata nuovamente della parte antica del capoluogo; il centro storico è tornato di nuovo appetibile, recuperando la sua dimensione di polo attrattore. Ciò è accaduto in ragione del grande lavoro di studio e programmazione portato avanti dall’Amministrazione comunale, che intende proseguire su questo percorso di crescita a beneficio dell’intera città”.

Le parole di Rossella Testa

”L'Amministrazione Comunale, attraverso il Progetto “Frosinone Alta”, mira alla conoscenza, conservazione e valorizzazione dell’area, attraverso l’elaborazione di specifiche azioni a breve, medio e lungo termine – ha dichiarato l’assessore Testa – Il centro storico è tornato ad essere un polo culturale, commerciale e sociale, anche in considerazione di una serie di azioni messe in campo dall’amministrazione: si pensi all’acquisto, vantato da pochi Capoluoghi italiani, di due Teatri, il Teatro Comunale Nestor e il Teatro Vittoria; alla prima sede stabile dell’Accademia delle Belle Arti nel Palazzo Tiravanti; all’acquisto di Palazzo Munari adibito a nuova e prestigiosa sede comunale.

A ciò si aggiungano gli interventi in corso di realizzazione, come l’ampliamento del Museo Archeologico in Via XX Settembre, la riqualificazione delle storiche arcate dei Piloni e la pedonalizzazione di Largo Turriziani, ormai punto di ritrovo dei giovani del territorio attraverso la manifestazione estiva Le Terrazze del Belvedere.

Il sintomo più evidente di criticità – ha proseguito l’assessore Testa - resta però la chiusura e il grande senso di degrado di molti piani terra commerciali.
A tale fine l’amministrazione, con l’approvazione del bilancio anno 2023, intende mantenere la riduzione, in vigore dal 2017, dell’aliquota Imu dal 10,6 per mille all’8,6 per mille sui negozi già locati o che verranno locati e che insistono sull’area interessata dal Progetto Frosinone Alta”.

L'obiettivo

Tramite l’avviso pubblico, in particolare, l’amministrazione, in partecipazione con i proprietari dei locali sfitti, intende tutelare e migliorare il decoro urbano delle vetrine o serrande dei locali sfitti e che presentano scarsa manutenzione, attraverso una tecnica di marketing che consiste nella valorizzazione degli spazi delle proprietà immobiliari, migliorandone l'immagine con l’installazione di pannelli in forex con stampa ad alta risoluzione, completamente removibili, comprensiva di posa sulle stesse vetrine o serrande dei locali commerciali liberi, in modo da favorirne la vendita o l'affitto nel tempo più breve.

Sono ammessi a partecipare, soggetti privati proprietari di locali siti ai piani terra e aventi destinazione commerciale e che insistono sulle seguenti strade: Via Ciamarra fino all’incrocio con Via Firenze, Via A. De Gasperi, Via Firenze, Viale Marconi, Via Fratelli Bragaglia, Via Angeloni, Piazza Valchera, Via/Piazza Garibaldi, Via M. Minghetti, Via del Plebiscito, Via C. Battisti, Viale Roma, Via Fosse Ardeatine, Via Q. Sella, Via/Piazza Aonio Paleario, Via Giordano Bruno, Largo Amendola, Piazza Cairoli, Via del Cipresso fino a Piazza E. Vivoli, Via Colle Campagiorni, Via Guglielmi, Piazza IV Novembre, Largo San Silverio, Via Maccari, Vicolo Moccia, Vicolo Pagliare Bruciate, Piazza Diamanti, Piazzale Vittorio Veneto, Via Rattazzi, Corso della Repubblica, Via N. Ricciotti, Via XX Settembre, Viale Mazzini, Viale America Latina. Per ulteriori informazioni relative all’ avviso è possibile rivolgersi al numero telefonico 0775/2656564.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un avviso rivolto ai locali commerciali per decoro urbano e sviluppo

FrosinoneToday è in caricamento