Palazzetto a Selva Polledrara, il Consiglio comunale dà l'ok al progetto dell'associazione Nuovi Orizzonti

L'intervento prevede anche la realizzazione di un centro di accoglienza per bambini abbandonati o in situazioni precarie, uno per i giovani che abbiano vissuto esperienze di disagio e per i malati terminali

Il consiglio comunale di Frosinone ha approvato la proposta dell’associazione Nuovi Orizzonti per la costruzione a Selva Polledrara del Palazzetto polifunzionale (progetto di notevole qualità redatto dal noto architetto e designer milanese Dante Oscar Benini) nell’ambito della realizzazione di Cittadella Cielo, mediante rilascio di un permesso a costruire convenzionato. L’intervento proposto per il compendio della Cittadella Cielo prevede in generale la realizzazione di un centro di accoglienza per bambini abbandonati o in situazioni precarie, un centro di accoglienza alla vita, uno per i giovani che abbiano vissute esperienze di disagio, una sala polifunzionale per attività ricreative e centro di aggregazione giovanile, un hospice per malati terminali, unità di accoglienza temporanea, laboratori didattici e un’area espositiva, tutte opere finalizzate alla fruizione collettiva, all’istruzione, alla cura e all’assistenza, alla diffusione della cultura e della solidarietà.

Le cinque Cittadelle

Il Comune di Frosinone, riconosciuta la pubblica utilità del progetto presentato dall’Associazione “Nuovi Orizzonti”, per la realizzazione, in località “Selva Polledrara”, di strutture per attività sociali, assistenziali ed educative, aveva avviato, nelle scorse settimane, il procedimento amministrativo a seguito dell’istanza di permesso di costruire in deroga al PRG, ai sensi dell’art. 14 D.P.R. 380/2001. 
"Con il nuovo palazzetto per attività sociali e sportive che sarà realizzato dall'associazione Nuovi Orizzonti - ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani - il nostro territorio si arricchisce di offerte infrastrutturali d’avanguardia. La costruenda Cittadella Cielo diventerà snodo fondamentale delle cinque “Cittadelle” in fase di realizzazione in Italia e nel mondo, alle quali fanno riferimento già oggi centinaia di strutture operative diffuse in ogni continente e, allo stesso tempo, continuerà a garantire un servizio collettivo di natura territoriale. Tutto questo conforta la programmazione e gli sforzi che, in questi anni, l'amministrazione comunale ha compiuto per rendere la città di Frosinone baricentrica rispetto ai flussi economici e sociali del territorio interregionale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento