Qualità della vita, la Ciociaria scende nella classifica del Sole 24 Ore

Dall'81esimo posto del 2018 arriva all'84esimo posto nella classifica generale delle province italiane. Magliocchetti: "Impossibile continuare a far finta di niente"

Danilo Magliocchetti

"La classifica del Sole 24 ore sulla qualità della vita relativa al 2019 delle 107 province italiane deve indurre tutti gli attori del territorio, con varie responsabilità e ruoli, ad aprire, finalmente, un vero e proprio piano condiviso, di ricostruzione e sviluppo della provincia di Frosinone". Così in una nota il consigliere comunale di Frosinone e delegato per il Lazio al Consiglio Nazionale ANCI, Danilo Magliocchetti, che aggiunge: "Una consapevole convinzione che così non si può più continuare, come se nulla accade ogni volta.

Penultima nel Lazio

Infatti, se si analizzano i dati della classifica pubblicata oggi, si evidenzia in primo luogo l’84° posto generale della nostra provincia, che risulta essere la penultima del Lazio solo dopo Rieti, in secondo luogo, il paragone con l’altra provincia vicina e assimilabile alla Ciociaria come Latina, supera per la prima volta la soglia psicologica della 70 posizione, raggiungendo un lusinghiero 69° posto.

Meno tre posizioni rispetto al 2018

Ed ancora, se si confrontata la classifica del 2019 con quella dello scorso anno, si scopre che Frosinone perde 3 posizioni, Latina ne guadagna 3, come Roma ed anche Viterbo conquista 1 posizione. Fanno peggio solo Frosinone -3 e Rieti -9.

Quasi ultima in Italia per Ambiente e servizi

Se poi si analizzano le singole classifiche per temi, scopriamo che nel 2019, quella di Frosinone risulta essere ultima del Lazio per: ambiente e servizi 105; affari e lavoro 80; cultura e tempo libero 101; reddito medio per abitante 76. Senza considerare 76 posto per migrazione ospedaliera o 80 posto per trasporto pubblico. Come si rileva oggettivamente  dai numeri è una provincia, quella di Frosinone, che proprio non riesce a fare passi in avanti, come invece fa Latina, nonostante comunque la presenza sul territorio di una classe imprenditoriale di assoluto valore ed eccellenza in taluni settori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non possiamo far finta di niente"

Ed allora, se non vogliamo ogni anno continuare a commentare risultati negativi, è arrivato il momento che chi ha responsabilità, a vario livello, dalle istituzioni, alla politica, alle parti sociali e datoriali, si ponga come obiettivo, in un tempo congruo ma determinato, la risoluzione di 3/4 temi fondamentali che, come testimonia, la classifica prioritariamente sono ambiente, il lavoro e il serio rischio di esclusione sociale. Non possiamo più fare finta di niente, lo dobbiamo a coloro che verranno dopo di noi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e "4 Ristoranti" sbarcano a Frosinone

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Frontale sulla Palianese, la morte del giovane Mattia lascia un vuoto incolmabile

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Ceccano, i nomi dei 16 eletti in Consiglio comunale e tutti i numeri delle Elezioni 2020

  • Coronavirus, nuovo caso in una scuola ciociara: attivata la didattica a distanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento