rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Attualità

Parte la richiesta di fondi regionali per la messa in sicurezza di alcune arterie del Capoluogo

Sono da 350.000 euro l'uno i due studi di fattibilità voluti dall'Assessore ai lavori pubblici Fabio Tagliaferri e avallati dalla Giunta comunale di Frosinone per la manutenzione straordinaria di sette traverse della Variante Casilina e di Via Marittima

La Giunta Ottaviani, su indirizzo dell’Assessore ai lavori pubblici Fabio Tagliaferri, ha approvato due studi di fattibilità tecnico economica da 350.000 euro l’uno e richiederà appositi fondi regionali per la messa in sicurezza di alcune arterie comunali di Frosinone. Si parla di traverse della Variante Casilina e di Via Marittima. Da un lato, Via Cisterna, un tratto di Via Prefelci, Via Braccio Cisterna e Via Cerceto. Dall’altro lato, Via Le Rase e, parzialmente, Via Colle del Vescovo e Via Faito.

“Il Settore lavori Pubblici - Servizio Manutenzioni - scrivono dal Palazzo comunale - ha provveduto a redigere un piano di interventi per la manutenzione straordinaria mirata alla sistemazione stradale di diverse vie di proprietà comunale, dopo un attento monitoraggio dell’attuale situazione e dallo stato d’usura del manto”.

“Molti interventi - spiegano in conclusione - si rendono necessari a causa dei repentini degradi della macrotessitura degli strati superficiali, dovuti per la maggior parte a manomissioni sulle reti tecnologiche o a causa di condizioni metereologiche avverse, oltre che al forte traffico veicolare, dalla periferia verso il centro urbano”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte la richiesta di fondi regionali per la messa in sicurezza di alcune arterie del Capoluogo

FrosinoneToday è in caricamento