rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Attualità Isola del Liri

Isola del Liri, il comandante Domenico De Innocentis lascia i carabinieri e va in pensione

Una vita trascorsa a fronteggiare le necessità della cittadinanza nei vari incarichi svolti in quasi 35 anni di servizio nell’Arma

Nel giorno del suo 60° compleanno, lascia il servizio attivo il Luogotenente Carica Speciale Domenico De Innocentis, dal 1° settembre 2018 Comandante della Stazione Carabinieri di Fontana Liri. Una vita trascorsa a fronteggiare le necessità della cittadinanza nei vari incarichi svolti in quasi 35 anni di servizio nell’Arma dei Carabinieri.

Diplomatosi nel 1983 all’XI Liceo Scientifico “F. Sbordone” di Napoli si è arruolato nel 1989 quando, il 20 settembre, entrò all’allora 1° Battaglione Allievi Sottufficiali di Velletri per la frequenza del 42° corso Allievi Sottufficiali, intitolato alla Medaglia D’Oro al Valor Militare Brigadiere Antonio Enrico Monteleone.

Trasferito nel 1991 presso la Stazione Carabinieri di Monte San Giovanni Campano, ha conosciuto la signora Elisa che è poi diventata sua moglie e compagna di una vita. Nel 1993 è stato trasferito al Nucleo Operativo del Reparto Territoriale di Frascati dove è rimasto, quale addetto, fino al 2000. A settembre di quell’anno, infatti, è stato destinato all’Aliquota Radiomobile del NORM di Sora quale Capo Equipaggio, divenendone poi il Comandante nel 2002. Una lunga parentesi all’Aliquota Operativa dello stesso NORM, fino al 2012 per poi riassumere il Comando dell’Aliquota Radiomobile dal 2012 al 2018 anno in cui ha assunto il Comando della Stazione di Fontana Liri.

Al comando del reparto ha vissuto il complicato periodo del ripiegamento della Stazione in Arce, gestendo però l’acquisizione e l’adeguamento della nuova struttura, quella della ex scuola elementare in Via San Salvatore di Fontana Liri, attuale nuova sede del reparto ed inaugurata proprio lo scorso 20 settembre 2024.

In quella toccante cerimonia è proprio al Lgt. C.S. Domenico De Innocentis che il Generale di Divisione Andrea Taurelli Salimbeni ha consegnato la bandiera d’Italia che è stata poi issata sul pennone, a simboleggiare proprio l’affidamento ai Carabinieri di Fontana Liri ed a lui quale loro Comandante, delle responsabilità connesse alla tutela del territorio e delle genti di quel Comune. La consegna del vessillo quale atto di assunzione dei doveri di rispetto della legge e contrasto alla criminalità.

E sempre il Luogotenente C.S. De Innocentis ha “comandato” la prima alzabandiera del reparto e ha recitato la preghiera alla Virgo Fidelis a cui ha affidato tutti i Carabinieri di Fontana Liri.

Nel periodo di permanenza alle dipendenze della Compagnia Carabinieri di Sora sono stati tante le attività di indagine che lo hanno visto impegnato, sia proprio nella città Volsca quando, da addetto alle indagini in seno all’Aliquota Operativa del NORM, ha fornito un apporto determinante nelle attività connesse agli omicidi di Grossi Domenico Antonio e Gilberta Palleschi.

Il massimo impegno, il Luogotenente De Innocentis lo ha dovuto investire nella complicata gestione del Comando di Stazione di Fontana Liri che, a far data dal 2014, era stato ripiegato in Arce. L’apertura di un punto di contatto presso la sede del Comune, per garantire almeno un riferimento ai cittadini che si erano visti privati della presenza fisica del presidio dell’Arma e l’impegno per la definizione dell’acquisizione dello stabile e la realizzazione dei lavori della Scuola Elementare di San Salvatore sono stati massimi ed hanno dato i risultati sperati, celebrati proprio lo scorso 20 marzo.

Insignito della Medaglia di Bronzo al Lungo Comando dell’Esercito nonché della Croce d’Oro con Torre per il lungo servizio, il Luogotenente Carica Speciale Domenico De Innocentis è stato inoltre decorato della prestigiosa onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, concessagli con decreto del Presidente della Repubblica il 27.12.2009, per il suo grande impegno nelle attività istituzionali e nel sociale, impegno mai cessato e svolto costantemente lontano dai riflettori, così come fanno tutte le persone veramente appassionate.

A porgere i saluti al Luogotenente De Innocentis è stato anche il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Frosinone, Col. Gabriele Mattioli che nel ringraziarlo per tutto il prezioso lavoro svolto nell’Arma in questi anni gli ha rivolto un sincero invito a continuare a condividere i valori dell’Istituzione e gli ha augurato vita lunga e prosperosa insieme alla moglie Elisa ed a Francesco, loro figlio. Un affettuoso saluto gli è venuto anche dal Sindaco di Fontana Liri, Dott. Gianpio Sarracco, che ha in più occasioni recentemente sottolineato la straordinaria professionalità del Comandante De Innocentis, la sua umanità e nobiltà d’animo. Infine un fraterno abbraccio è quello datogli dal Cap. Domenico Cavallo, Comandante della Compagnia di Sora, che gli ha espresso la sua particolare riconoscenza per quanto condiviso in questi ultimi anni, certo che la loro amicizia rimarrà salda anche in futuro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Isola del Liri, il comandante Domenico De Innocentis lascia i carabinieri e va in pensione

FrosinoneToday è in caricamento