Magicland e Aipd , intesa per sviluppare progetti comuni nel segno dell’inclusione sociale

Inclusività e sicurezza i cardini del programma che permetterà al parco divertimenti più grande centro sud di essere un "parco per tutti"

Firmata la lettera di intenti tra la Presidente AIPD Latina, Samantha Meini, e l’Amministratore Delegato di MagicLand, Guido Zucchi, per lo sviluppo di un programma comune allo scopo di favorire l’inclusione di persone con esigenze speciali nei Parchi Divertimento e garantire un’esperienza di intrattenimento sempre più completa.

L’accordo prevede in particolare:

  1. la pianificazione di corsi di aggiornamento professionali per gli operatori di MagicLand sulla gestione della comunicazione con persone con esigenze speciali a cura della dott.ssa Stefania Cerino (Specialista in Psichiatria e Coordinatore Scientifico del progetto "Una Giostra per Tutti") e degli esperti dell’AIPD;
  1. il coinvolgimento dei membri di AIPD Latina per un’attenta analisi di Customer Journey per meglio comprendere le aspettative ed eventualmente migliorare la comunicazione del Parco ed il livello di soddisfazione degli ospiti con esigenze speciali;
  1. la volontà dei due attori di esser un fronte comune verso le parti terze coinvolte in tema di fruibilità e sicurezza del Parco, con particolare riferimento all’istanza recentemente presentata da MagicLand alla Commissione Comunale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo per la verifica di conformità delle limitazioni applicate all’utilizzo dell’attrazione Shock ai visitatori con esigenze speciali;
  1. la volontà di incrementare le occasioni di interazione costruttiva nell’interesse generale tra il Comune di Valmontone, nelle persone del Sindaco e della Delegata ai Servizi Sociali, il Parco e l’Associazione e mettere a fattor comune l’intento di rendere il Parco totalmente fruibile, fatte salve le misure di sicurezza, anche per gli ospiti con esigenze speciali;
  1. sviluppare attività di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul tema dell’inclusione.

“Siamo estremamente soddisfatti e orgogliosi di questo accordo perché siamo certi di aver trovato in AIPD un validissimo partner in grado di supportarci e consigliarci nel percorso che abbiamo intrapreso tempo fa in tema di responsabilità sociale, che intendiamo in senso ampio, dalla tutela dell’ambiente, al rispetto di tutte le categorie di persone, fino alla solidarietà e collaborazione con onlus di varia natura. Il nostro Parco è da sempre attento alle persone con esigenze speciali e questa partnership ci farà progredire perché il nostro intento è quello di essere realmente un Parco per tutti” dichiara Guido Zucchi, AD di MagicLand SpA.

La Presidente AIPD Latina, Samantha Meini, commenta: “Speriamo davvero che dalla brutta esperienza di Sofia nasca un’esperienza di gioia e divertimento per tanti ragazzi. Stare insieme, ridere, emozionarsi è un bel modo per conoscersi e superare le barriere. Siamo molto fiduciosi nell’impegno di MagicLand e daremo con piacere il nostro contributo”

A proposito di MagicLand

Aperto nel 2011, strategicamente situato tra Roma e Napoli e direttamente collegato all'autostrada A1 Roma-Napoli. Offre al pubblico innumerevoli attrazioni e spettacoli, un Gran Teatro da 800 posti e un Piccolo Teatro da 250 posti. Da non perdere, inoltre, il Planetario più grande d’Europa con proiezione full dome a 360°. Il Parco Divertimenti MagicLand è il più grande del Centro-Sud Italia. “La capitale del divertimento” si estende su una superficie di 600.000 m2, ospita oltre 17.000 piante e uno dei più grandi parcheggi fotovoltaici realizzati in Italia. Inoltre, grazie ad accordi con società del settore fotovoltaico, il 75% del fabbisogno energetico di MagicLand proviene da fonti rinnovabili.

Dal dicembre del 2018 il parco è di proprietà Pillarstone Italy, la piattaforma fondata nel 2015 da KKR per supportare le banche italiane nella gestione delle proprie esposizioni verso asset non core e underperforming attraverso il miglioramento della performance e del valore dei business sottostanti. In tale strategia si colloca il piano di investimenti quinquennale annunciato del valore di 40 milioni di euro, con l’obiettivo di rilanciare il Parco Divertimenti sviluppandone le elevate potenzialità.

A proposito di AIPD

L’ Associazione Italiana Persone Down sezione di Latina è una ONLUS che ha il principale scopo di operare a favore delle persone Down e delle loro famiglie.

Tutela principalmente l’inserimento e l’integrazione scolastica, lavorativa e sociale a tutti i livelli delle persone con Sindrome di Down, accompagnando le stesse nel loro percorso di vita dall’infanzia all’età adulta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

AIPD Latina è una delle 55 sedi dell’Associazione Italiana Persone Down in Italia - www.aipd.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

  • Ceccano, i nomi dei 16 eletti in Consiglio comunale e tutti i numeri delle Elezioni 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento