Piglio, tanti auguri ad Elena Lucidi che compie 106 anni

Festa grande per “Sora Lella” il quarto ultracentenario del paesino al Nord della Ciociaria famoso in tutta Italia per il vino Cesanese

Sono ben quattro a Piglio gli ultracentenari che hanno festeggiato quest’anno e precisamente: Clara Proietti 101 anni, Laura Passa 102 anni, Domenico Loreti 105 anni  ed Elena Lucidi vedova Giorgi per gli amici “Sora Lella” che Mercoledì 22 Novembre 2017, compirà 106 anni, insieme ai numerosissimi parenti, nipoti e pronipoti. Quattro eventi che riguardano anche la vita della comunità e che sono motivo di orgoglio per la città di Piglio, che vanta un primato importante per questi straordinari traguardi di longevità.  Lucidissime ed ancora più che attive nel menage familiare Clara, Laura, Domenico ed Elena rappresentano una ricchezza di saggezza, di memoria storica e di tradizioni da tramandare alle nuove generazioni. Però Sora Lella ha un primato in più. Elena festeggiando le 106 primavere si piazza al primo posto per la longevità a Piglio che era dal 1972 di Pia Fantini vedova Nardi (1866-1972), deceduta all’età di 106 anni, un piazzamento questo che Sora Lella mostra ancora di migliorare  nella graduatoria sia provinciale che nazionale.

Senza medicine si vive più a lungo

La ricetta per una così invidiabile longevità è molto semplice dicono in coro gli ultracentenari pigliesi: bisogna odiare le medicine...,si deve mangiare sempre con moderazione, verdura, olioextravergine d’oliva, frutta, legumi e pasta, innaffiando i pasti con un buon bicchiere di vino rosso, il famoso “Cesanese” e muoversi possibilmente a piedi. Gli ultra centenari di Piglio sono già stati: Pia Fantini vedova Nardi morta  a 106 anni, Maria Lucidi vedova Giorgi (1855-1959), Elvira Ceccaroni vedova Lucidi (1889-1992), Elena Franceschi vedova Massimi morta all’età di 101 anni, Attilio Ricci (1911-2011), Antonio Passa (1913-2013) e Pia Corbi (1914-2015). Meno fortunati, si fa per dire, sono stati Alessandro Pietrangeli e il maresciallo dei Carabinieri, Alessandro Colavecchi, tutti e due ricordati dai pigliesi come i poeti vincitori delle poesie dialettali recitate nelle sagre dell’uva, seguiti da Augusto Simeoni, ex bersagliere e Cavaliere di Vittorio Veneto, da Paolo Lopi anche lui Cavaliere di Vittorio Veneto, da Margherita Corbi vedova Cittadini, da Francesca Lolli, da Clementina Lolli vedova Bottini, da Giuseppina Tufi, da Giovanna Ricci, da Rosa Celletti, da Giovanni Piroli, da Valeria Ceccaroni e da Maria Bruni, Celeste Franceschetti,  Angela Graziani, Lorenza Graziani e Cesare Passa, che tutti per pochi mesi, non hanno varcato il traguardo fatidico del secolo.

Nel 2018 una nuova centenaria

Per la cronaca la prossima  centenaria nel 2018  sarà  Rina Ceccaroni  facendo così attestare Piglio, sempre più come il paese più longevo della Ciociaria. Ed è proprio un calice di “Cesanese” che noi alziamo brindando alla “Sora” Lella e ai prossimi  centenari di Piglio, insieme ai parenti augurando: ad multos annos!  da tutti i pigliesi e dalla Redazione.

GAP

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento