Attualità

Coronavirus, alimenti e farmaci a domicilio. Ecco quali Comuni hanno attivato il servizio

Il servizio è rivolto ai soggetti a rischio. In queste ore diversi comuni della provincia hanno attivato la consegna a casa dei beni di prima necessità. Altri potrebbero aderire nelle prossime ore. In campo anche l'Aipes di Sora per le persone residenti nel Distretto FR/C

Aquino

Il Comune di Aquino ha attivato il servizio "vi aiutIAMo" come supporto ad anziani e disabili soli e con difficoltà a reperire generi di sostentamento e medicinali. Numero da contattare 0776 728003, dalle ore 11:00 alle ore 13:00, giorni lunedì, martedì, mercoledì e giovedì. Seguendo le istruzioni della voce guida e digitando lo 0 sarete direttamente in contatto con un operatore che sarà a disposizione per accogliere le vostre richieste.

Boville Ernica

Le persone anziane, le persone affette da malattie croniche invalidanti, immunodepresse o in quarantena, prive di rete familiare, possono contattare il signor Mario Berardi, responsabile della Protezione Civile al numero 3394066357 per acquisti di prima necessità e medicinali.

Campoli Appennino

Attivato il servizio Pronto Farmaco per la consegna dei farmaci, verrà svolto 24 ore su 24 da Campoli Appennino Soccorso, in collaborazione con l’ospedale Santissima Trinità e garantirà la copertura di tutti i Comuni della Valle di Comino e di Sora. Per maggiori informazioni e richieste di medicinali è possibile chiamare la Centrale Operativa allo 0776-1801195.

Cassino

È attivo  il servizio #cassinorisponde dedicato agli anziani dai 70 anni in su per i quali è sconsigliato uscire di casa in questi giorni. Grazie ad alcuni volontari che hanno subito dato la disponibilità e a quelli che si aggiungeranno nelle prossime ore proveremo ad aiutare i nostri concittadini a fare la spesa per alimenti, farmaci e beni di prima necessità. Il servizio sarà completamente gratuito. Si potrà contattare il centralino dell’Assessorato alla Coesione sociale 0776.298302-4 o 339.8548529 dalle 9.00 alle 12.00 dal lunedì al venerdì. Nel frattempo i volontari svolgeranno anche un altro servizio importantissimo: cercheranno di contattare telefonicamente gli anziani che vivono da soli per capire se hanno bisogno di qualcosa. La cabina di regia del servizio sarà organizzata con gli scout e la croce rossa ma c’è bisogno di volontari sia per fare i turni al telefono, sia per il ritiro e la consegna della spesa. Si farà anche una lista dei supermercati disponibili a ricevere l’ordine per telefono per velocizzare le operazioni. I volontari saranno identificabili in maniera ufficiale: raggiungeranno l’abitazione dell’anziano, ritireranno la lista ed il denaro per poi tornare con la spesa ed il resto. Chi volesse dare la propria disponibilità può farlo inviando una mail all’indirizzo volontari@cassinosociale.it con copia della carta d’identità.

Continua a leggere

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, alimenti e farmaci a domicilio. Ecco quali Comuni hanno attivato il servizio

FrosinoneToday è in caricamento