Domenica, 17 Ottobre 2021
Attualità

Sciopero di venerdì 10 novembre: disagi anche per i pendolari ciociari

Servizio a rischio anche per i mezzi Cotral. Ecco le fasce garantite

Ennesimo venerdì nero quello che attende i numerosi pendolari della provincia di Frosinone che, quotidianamente, raggiungono la capitale con i mezzi pubblici. È stato infatti confermato lo sciopero dei trasporti che inizierà alle ore 21 di giovedì 9 novembre e proseguirà fino alle 21 di venerdì 10.

Sciopero treni: fasce garantite

I pendolari della tratta Roma-Cassino potranno usufruire regolarmente del servizio pubblico nelle fasce d’orario garantite: dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 18.00 alle ore 21.00. È prevista poi l’effettuazione di ulteriori servizi con particolare attenzione agli orari con maggiore affluenza di viaggiatori. Regolare la circolazione delle Frecce e il collegamento Roma-Fiumicino tramite “Leonardo Express”.

Sciopero Cotral

Previsto lo stop anche dei bus Cotral. In una nota, l’azienda comunica che “le organizzazioni sindacali Usb e Cobas del lavoro privato aderiranno allo sciopero di 24 ore in programma il prossimo venerdì 10 novembre, con astensione dalle prestazioni lavorative dalle ore 8.30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio. Le fasce di garanzia saranno rispettate. Il servizio di trasporto extraurbano regionale potrà subire disagi e/o soppressioni“.

La motivazione nazionale

Dopo il recente salvataggio delle banche a suon di decine di miliardi, con la Legge di Stabilità di quest'anno si procederà a finanziare il rinnovamento tecnologico delle imprese con più di 20 miliardi di euro, ai quali si aggiungono piani di defiscalizzazione e incentivi vari" si legge nella nota. "Anche i pochi spiccioli destinati all'occupazione vengono assorbiti dalle formule varie di bonus e sostegno alle imprese, senza mai prendere atto che ogni sostegno economico alle aziende si traduce in precarizzazione dei rapporti di lavoro e riduzione del personale attraverso l'introduzione di nuove tecnologie. Forse ci sono segnali di ripresa per le aziende private grazie a questi continui esborsi di soldi pubblici a loro sostegno, ma sul fronte delle nostre condizioni di vita la ripresa non c'è".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero di venerdì 10 novembre: disagi anche per i pendolari ciociari

FrosinoneToday è in caricamento