rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Attualità

Truffe agli anziani: continua la prevenzione a Frosinone

Gli incontri formativi gratuiti e aperti a tutti si terranno, nelle prossime settimane, presso i sei centri anziani di Frosinone, alla presenza delle Autorità e delle Forze dell’Ordine

Proseguono le iniziative previste dalla campagna di prevenzione contro le truffe agli anziani “Non fidarsi è meglio”, organizzata dall’Associazione Europea consumatori Indipendenti di Frosinone, in collaborazione con la Prefettura e il Comune di Frosinone (assessorato al welfare di Paolo Fanelli).

“I media ci raccontano, troppo spesso, di truffe ai danni della popolazione anziana perpetrati da malviventi senza scrupoli – ha dichiarato il sindaco, Riccardo Mastrangeli – Si tratta di reati odiosi e, purtroppo, in crescita. L’amministrazione comunale non poteva restare indifferente a una tematica di tale importanza e, per questo motivo, ha approvato un progetto ad hoc per la prevenzione e il contrasto di questo fenomeno”.

“L’iniziativa – ha dichiarato l’assessore Fanelli - vuole sensibilizzare e informare i nostri concittadini sulle tecniche utilizzate dai malviventi per carpire la fiducia delle vittime e mettere in atto truffe e raggiri. Nella proposta progettuale dell’Associazione Europea Consumatori indipendenti, ‘Non fidarsi è meglio’, che l’amministrazione ha sposato pienamente, aderendo al bando specifico del Ministero dell’Interno, è previsto anche il ciclo di incontri nei centri anziani, aperti a tutti. La conoscenza e l’informazione è la miglior arma contro i truffatori, che spesso fanno leva sui sentimenti più profondi e viscerali e sulla fragilità dell’anziano. Oltre alla prevenzione e alla sensibilizzazione sul tema, è importante ricordare che le forze dell’ordine, qualora si sospetti di trovarsi di fronte a un tentativo di truffa, sono sempre pronte a intervenire al fianco dei cittadini, attraverso una chiamata al 112”.

Gli incontri formativi gratuiti e aperti a tutti si terranno, nelle prossime settimane, presso i sei centri anziani di Frosinone, alla presenza delle Autorità e delle Forze dell’Ordine. All’incontro della scorsa settimana al Centro sociale anziani "Mario Messia APS" di viale Portogallo, ha partecipato anche l’avv. Alessia Turriziani, presidente del Distretto sociale B di Frosinone. Oggi, lunedì 15 aprile, ore 16:30, appuntamento al Centro sociale anziani “Corso Lazio”; mercoledì 24 aprile, ore 16:30 - Centro sociale anziani “Adige APS”, via Adige 24. Dichiara il Presidente di AECI Frosinone, Avv. Matteo Loffredi: "Ringrazio le forze dell'ordine tutte, in particolare l'Arma dei Carabinieri – Comando di Frosinone, sempre in prima linea nel contrasto al crescente fenomeno delle truffe agli anziani. Ringrazio inoltre la Curia Vescovile nella persona del Vescovo S.E.R. Mons. Ambrogio Spreafico per l’aiuto nella diffusione dell’evento e la società Acea Ato 5, nella persona del Presidente Roberto Cocozza, per aver subito aderito al nostro invito a collaborare alla campagna informativa sia attraverso personale dell’azienda che con un avviso inserito all’interno delle fatture emesse.

Un ringraziamento doveroso è rivolto infine a tutti i centri anziani di Frosinone per averci concesso i loro spazi. Nonostante le truffe, in particolare ai danni degli anziani, siano un fenomeno purtroppo in crescita, la nostra campagna di sensibilizzazione travalica i limiti anagrafici e si rivolge a uomini e donne di tutte le età. Attraverso questi incontri, intendiamo perseguire il nostro obiettivo principale: quello di dare ai destinatari del progetto gli strumenti per difendersi e non cadere vittima di questi malintenzionati, attraverso esempi pratici e utili consigli, frutto dello studio e delle testimonianze raccolte in questo anno di lavoro. Al termine dell’evento, inoltre, verranno donati ai partecipanti utili gadget antitruffa. Invito tutti i cittadini di Frosinone a partecipare.” Info:  frosinone@euroconsumatori.eu; 3518277230.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe agli anziani: continua la prevenzione a Frosinone

FrosinoneToday è in caricamento