Cronaca

Fiuggi, trentenne finisce nei guai per aver organizzato una serata danzante senza autorizzazione

Giro di vite di Polizia e Carabinieri, denunce e controlli nell'area nord

Organizza una serata da suon di musica e balli senza autorizzazione, trentenne di Fiuggi denunciato dalla Polizia. Dovrà rispondere del fatto di aver organizzato un intrattenimento danzante, senza autorizzazione, non ottemperando altresì al rispetto delle prescrizioni sanitarie imposte dalla normativa vigente per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid – 19.

A finire nei guai un uomo che aveva chiesto ed ottenuto dal comune della città termale un permesso per il solo intrattenimento musicale, mentre le risultanze video – fotografiche, acquisite dagli investigatori, fanno emergere che gli avventori del locale, dopo la mezzanotte di una serata di fine agosto, dai tavolini che inizialmente occupavano , si spostavano davanti la consolle del dj ed intraprendevano un’attività danzante.
La situazione provocava l’assembramento di numerose persone, prive dei prescritti dispositivi di protezione personale, nonostante la distanza inferiore ad un metro tra loro, davanti alla consolle.

Nella circostanza venivano utilizzate anche luci stroboscopiche, tipiche dei locali da ballo. 

E nel nord della provincia il giro di vite è proseguito con un servizio di prevenzione svolto dai carabinieri della Compagnia di Anagni che unitamente ai colleghi delle Stazioni di Anagni e Paliano,  hanno vigilato i luoghi della movida e delle arterie stradali. Nel corso del servizio coordinato, con l’impiego di  numerosi militari ed automezzi d’istituto, sono state controllate 89 persone e 45 veicoli.

ad Anagni 2 giovani sono stati deferiti in stato di libertà poiché, entrambi, trovati in possesso di coltelli a serramanico. Per uno di loro, già noto alle Forze di Polizia, veniva anche inoltrata la proposta per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel comune di Anagni per tre anni, poiché vivendo a Roma non era in grado di giustificare la presenza nella città dei papi. Nel corso dei medesimi controlli veniva anche segnalato un giovane alla Prefettura di Frosinone perché trovato in possesso di una modica quantità di stupefacente del tipo hascisc per uso personale. 

A Ferentino venivano segnalati alla Prefettura di Frosinone tre persone poiché trovate in possesso di stupefacenti del tipo “hashish” per uso personale. 

 A Paliano un giovane veniva segnalato alla Prefettura di Frosinone in quanto trovato in possesso di stupefacente del tipo “hashish”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiuggi, trentenne finisce nei guai per aver organizzato una serata danzante senza autorizzazione

FrosinoneToday è in caricamento