Operazione "bazar" gli arrestati si avvalgono della facoltà di non rispondere

Conclusi gli interrogatori nei confronti degli otto soggetti coinvolti nella maxi operazione antidroga messa in atto dai carabinieri. Degli arrestati uno soltanto è stato scarcerato e posto ai domiciliari

Operazione "Bazar", conclusi gli interrogatori a carico degli otto arrestati. Tutti i soggetti coinvolti si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Delle persone finite in carcere soltanto Valerio Nanni di 34 anni è stato scarcertato e posto ai domiciliari.  L'avvocato difensore Antonio Ceccani ha sostenuto che il suo assistito aveva già cambiato residenza e non si trovava più dove veniva spacciata la droga, dunque non poteva essere coinvolto in questa maxi operazione antidroga. 

L'esito dell'operazione bazar e gli arrestati

A questo da aggiungere che il suo assistito non era parte integrante dell'associazione ma aveva avuto una parte secondaria in tutta la vicenda. Il giudice alla luce di quanto sostenuto il legale ha scarcerato il detenuto disponendo che beneficiasse degli arresti domiciliari. Per  tutti gli altri la posizione è rimasta invariata. Tutti e otto sono accusati a vario titolo di acquisto, trasporto, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

L'inchiesta

L'inchiesta come si ricorderà era stata avviata nel marzo dello scorso anno quando a seguito di una "soffiata" i carabinieri erano riusciti ad ottenere delle informazioni circa alcuni soggetti dediti al trasporto della droga nel Nord Italia, in Albania e Germania. La droga veniva trasportata con apposite autovetture che erano state modificate da carrozzieri compiacenti. Tra le maggiori piazze dello spaccio Ferentino, Fiuggi, Vico nel Lazio, Alatri e Frosinone. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le macchine modificate

A Ferentino era stata scoperta una carrozzeria dove si trovava una macchina a cui erano stati sostituiti i serbatoi poter trasportare la droga. Tra le persone coinvolte nell'operazione "Bazar" una infermiera di Ostia che di volta in volta riforniva la piazza di spaccio di Fiuggi. Nel corso dell'operazione sono stati sequestrati un chilo e 130 grammi di hashish, 370 di cocaina e cospicue somme di denaro provento dell'attività illecita.Nel collegio difensivo gli avvocati Giampiero Vellucci, Riccardo Masecchia, Marco Maietta, Tony Ceccarelli ed Antonio Ceccani. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento