Anagni, maxi multa per una rivendita di prodotti per l'agricoltura

I NAS di Latina hanno scoperto un negozio nella città dei Papi che vendeva del materiale con le etichette non in regola

I Carabinieri del NAS di Latina, nell'ambito di attività nel settore degli agro farmaci finalizzata principalmente a tutelare la salute pubblica a garanzia della corretta commercializzazione e del corretto utilizzo dei prodotti sulle culture edibili, effettuavano due controlli a rivendite di prodotti per l'agricoltura operanti rispettivamente ad Aprilia (LT) e  Anagni (FR), al termine dei quali procedevano al sequestro amministrativo di oltre 340 confezioni di prodotti fitosanitari di varie tipologie e formulazioni, per un valore di oltre 8 mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le etichettature sbagliate

Infatti, i prodotti sequestrati non potevano essere commercializzati ed usati in quanto alcuni privi di etichettatura conforme alla normativa vigente ed altri con autorizzazione revocata dal Ministero della Salute. Per tale motivo ai responsabili delle due attività commerciali sono state contestate specifiche violazioni amministrative, sanzionate con una cifra complessiva che supera i 15.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento