'Bentornata Serena', il papà e gli amici della ragazza uccisa nel 2001 si preparano ad accogliere la salma

La famiglia Mollicone ha reso noto che il feretro arriverà alle 15.30 di venerdì 22 dicembre Messa nella chiesa di San Pietro e Paolo e poi la tumulazione nel cimitero di Rocca d'Arce

Serena Mollicone

Un anno e nove mesi di lontananza. Un anno e nove mesi di attesa e finalmente il rientro a casa, dal papà Guglielmo e dalla sorella Consuelo. E poter finalmente riposare in pace. Perchè adesso la missione è compiuta. Il 'suo corpo ha parlato'. Ha 'dialogato' con la scienziata, l'anatomopatologa Cristina Cattaneo, che per quasi due anni l'ha esaminato. Serena Mollicone ha compiuto il 'miracolo di Natale'. Ha voluto regalare al suo adorato papà un momento di gioia dopo tantissimo dolore. E adesso che tutto è finito e che la verità sembra essere ad un passo, il suo corpo ha potuto lasciare l'Istituto di Medicina Legale, il Labanof di Milano. Il ritorno a casa della diciottenne di Arce uccisa nel 2001 e riesumata nel marzo del 2016 è stato organizzato in ogni dettaglio dal padre.

L'affetto del paese e degli amici

Ma gli amici, quelli veri, quelli di sempre. Quelli che nel decimo anniversario della sua morta, unitamente a persone di grande umanità e per non tenere spenta la fiamma della speranza, hanno organizzato un evento senza precedenti per la storia del paese, hanno deciso di accogliere Serena come se  non fosse mai andata via: fisicamente e spiritualmente. Per questo hanno dato vita su Facebook all'evento 'Bentornata Serena'. Gaia Fraioli, cugina della ragazza assassinata, come in un tam tam, ha radunato tutti ma proprio tutti in paese. Cosa stanno organizzato è top secret ma di certo c'è solo una cosa: la musica dei Blink 182 non mancherà. Serena amava questo gruppo americano. E loro, gli amici di sempre, amano Serena. Per l'eternità.

La nota della famiglia

"Per celebrare il ritorno a casa di Serena Mollicone - si legge in una nota - la famiglia ha deciso di organizzare una cerimonia religiosa pubblica che si terrà ad Arce, il prossimo 22 dicembre a partire dalle ore 15.30. Il feretro della ragazza,uccisa ad Arce nel 2001, proveniente da Milano, verrà fatto sostare prima davanti alla grotta della Madonna di Lourdes, in corso Umberto I, nel centro della cittadina, per poi essere accompagnato, a piedi, verso la chiesa dei Santi Pietro e Paolo, dove il parroco don Arcangelo D'Anastasio celebrerà una messa. Al termine, la salma di Serena verrà trasportata nel vicino cimitero di Rocca d'Arce. Proprio in questo luogo, nel marzo 2016, il corpo di Serena venne estumulato, come richiesto dalla Procura di Cassino, per poi essere trasportato a Milano, e affidato all'anatomopatologa Cristina Cattaneo con lo scopo di eseguire sulla giovane arcese una serie di accertamenti in grado di fornire nuovi elementi sulla sua morte".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Cassino, bruciano le auto di un imprenditore: l'incendio è doloso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento